Napoli, agguato nel Rione Sanità: gambizzate due persone

Ancora terrore nel Rione Sanità a Napoli. È stato proprio durante la serata dell’11 febbraio che, nello stesso quartiere, sono state gambizzate due persone da malintenzionati con volto coperto in sella ad uno scooter.

Secondo le prime informazioni, i due feriti sarebbero padre e figlio: Francesco e Antonio Comune, 40 e 24 anni. Il primo sarebbe titolare di un garage. Ancora sconosciuto il movente come anche lo svolgimento della vicenda. A quanto accertato finora dalle Forze dell’ordine, i due erano proprio dentro la rimessa quando hanno accostato due individui dal volto coperto. Il guidatore è rimasto in sella, mentre il passeggero, armato di pistola, è sceso e si è diretto verso il padre.

I colpi di pistola hanno raggiunto il 40enne alla gamba sinistra. Mentre, il figlio si è posto nella traiettoria del proiettile diretto al padre ed è stato colpito. Per fortuna la ferita non è grave. Il padre, che ha vecchi precedenti di polizia per reati di armi e droga, se l’è cavata con una frattura del femore. Mentre suo figlio Antonio risulta avere una ferita all’ascella sinistra con foro di entrata e d’uscita. I due sono stati ricoverati nell’ospedale “Vecchio Pellegini” di Napoli. Nel frattempo la polizia indaga per scoprire l’identità dei due delinquenti.

Condividi
Ho 26 anni, studio all'Università e scrivere è la mia passione più grande."Chi di voi vorrà fare il giornalista, si ricordi di scegliere il proprio padrone: il lettore". (Indro Montanelli)