Omicidio Yara, Oggi il Processo d’Appello: Bossetti in aula

30 giugno 2017. È il giorno del processo d'appello a Massimo Bossetti per l'omicidio di Yara Gambirasio. Il muratore condannato per il delitto di Brembate sarà in aula.

Processo Yara Gambirasio, Sentenza: Ergastolo a Bossetti?

Si svolgerà oggi, venerdì 30 giugno 2017, il processo d’appello a Massimo Bossetti sull’omicidio di Yara Gambirasio. Condannato all‘ergastolo in primo grado, il muratore di Mapello, che si è sempre dichiarato innocente, sarà oggi nuovamente in aula. Il processo potrebbe avere due esiti: la sentenza o la riapertura con nuova perizia sul DNA.

Processo a Bossetti: presente in aula il muratore, madre e sorella

In aula per assistere al processo d’appello ci saranno madre e sorella gemella di Massimo Bossetti (la signora Ester Arzuffi e Laura Letizia Bossetti), queste sono arrivate intorno alle 8.15 e sono state accompagnate dal proprio legale e da un addetto alla sicurezza; più tardi – intorno alle ore 9.00 – è giunto su un furgone blindato della polizia Massimo Bossetti che, così come avvenuto in occasione del processo di primo grado, sarà presente in aula anche oggi. Quest’ultimo si è detto fiducioso di avere “giustizia in appello”.

Yara Gambirasio, nasce l'Onlus "Passione di Yara"

Processo a Bossetti: divieto di ingresso alle telecamere

L’omicidio di Brembate ha sempre avuto una importante rilevanza mediatica e anche oggi, in occasione del processo d’appello, media e carta stampata si sono recati al palazzo di giustizia. Chiuse le strade per rendere agevole il posizionamento delle regie tv, è stato tuttavia disposto il divieto di riprese in aula dove vi avranno accesso solamente i giornalisti provvisti di carta e penna e che avranno lasciato tablet e smartphone all’ingresso. Contro i media infatti si sono scagliati gli avvocati di Bossetti i quali ritengono che “le pressioni esterne hanno influenzato il processo”.

Nata l'11 dicembre 1990 a Catania e laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi della città etnea. Ho iniziato a scrivere un po' per gioco nel 2012. La mia materia prima è il calcio, occhio però... più che i tacchetti preferisco indossare il tacco 12! Adoro la musica e mi diletto ad armeggiare tra i fornelli. Il mio piatto forte? Chiedetelo ai "miei" assaggiatori...