Pizza di Scarole, Ricetta Originale Napoletana

Pizza di Scarole alla napoletana: La Ricetta

La Pizza di Scarole alla napoletana è un must della tradizione culinaria campana. Gli ingredienti sono quelli poveri e tipici del territorio: la scarola che si utilizza per questa antica ricetta è la scarola-indivia liscia. Ricca di nutrienti, la pizza di scarole (in qualsiasi preparazione) è un prodotto buono e sano da gustare in ogni occasione. Può infatti essere mangiata anche fredda, dopo averla lasciata riposare: non è consigliabile mangiarla appena sfornata. La pizza di scarole, infatti, acquista tutto il suo sapore soltanto dopo che è stata lasciata riposare: appena tolta dal forno, sebbene conservi tutta la sua bontà, non sarà mai paragonabile ad una fetta di pizza di scarole lasciata un po’ a raffreddare prima di essere consumata.

Pizza di Scarole: ingredienti per 6 persone

Gli ingredienti dell’impasto

  • 600 g. di farina
  • 1 tazza di olio d’oliva evo
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 10 g. di sale
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 300 g. di acqua

Gli ingredienti del ripieno

  • 1 Kg e mezzo di scarole lisce pulite e lavate
  • 3 spicchi d’aglio
  • olio d’oliva evo
  • 200 g. di olive nere di Gaeta
  • 100 g. di capperi piccoli
  • 10 filetti di acciughe sott’olio
  • 100 g. di pinoli tostati
  • 100 g, di uvetta precedentemente messa in ammollo in acqua

Procedimento

Per ottenere un ottimo impasto potete utilizzare la stessa ricetta per l’impasto del pane utilizzando gli ingredienti sopra indicati; se non avete molto tempo potete anche comprare l’impasto bello e fatto.

Le scarole lisce vanno mondate e lavate più volte, poi bisogna lessarle in acqua calda salata, farle cuocere per circa 15 minuti e scolarle ben bene fino a quando l’acqua non sia del tutto eliminata.

Contemporaneamente in una padella bella capiente versate abbondande olio evo, gli spiacchi d’aglio e fate soffriggere a fuoco vivace, estrarre l’aglio e aggiungere i filetti di acciughe, le olive nere, i capperi. Dopo poco aggiungere i pinoli, l’uvetta e per ultimo le scarole. Aggiungere il sale e coprite la padella con un coperchio, facendo cuocere per 20 minuti a fuoco lento.

Una volta che le scarole saranno cotte e ben raffreddate potete iniziare a stendere la pasta della pizza per ricoprire la teglia. Aggiungete le scarole in modo omogeneo su tutta la base della pizza e poi coprite con il rimanente impasto, in modo tale che faccia da coperchio, fate attenzione ad unire per bene i mangini in modo da non far fuoriuscire le scarole.

Infornare la pizza di scarole in forno preriscaldato a 200° per 30 minuti. Servire tiepida!

 Leggi anche: