Platania, uomo si suicida a 33 anni: era senza lavoro da mesi

Morte Stefano Cucchi, Sospesi i Carabinieri accusati dell'Omicidio 1

Da Platania, frazione montana in provincia di Catanzaro, arriva la notizia di un suicidio.

A.R. giovane ragazzo di 33 anni, ha deciso, la scorsa notte, di farla finita e togliersi la vita, impiccandosi ad una trave di un locale della sua abitazione. Probabilmente la frustazione di essere disoccupato da mesi e il lavoro che purtroppo non arrivava, hanno portato il giovane a compiere il terribile gesto. A trovare il corpo senza vita dell’uomo è stata la moglie, la quale non vedendolo tornare si è allarmata, ed ha iniziato a cercare l’uomo nei posti che frequentava di solito.

Il 33enne lascia anche due figli, di cui uno piccolo di soli 3 anni. Al momento gli agenti del comando di Platania stanno eseguendo gli accertamenti del caso, per trovare un motivo palese che ha spinto l’uomo a suicidarsi, ma come anticipato, molto probabilmente la perdita del lavoro prima, e la disoccupazione per tanti mesi poi, hanno portato il 33enne a togliersi la vita. Ancora una volta l’Italia è protagonista in negativo, visto che non esistono vere e proprie leggi che possano tutelare persone che perdono il lavoro e, di conseguenza, la dignità.