Reliquie di Don Bosco Rubate: Urna con Cervello sparita

Sono state rubate le reliquie di Don Bosco che era custodite nella Basilica di Colle Don Bosco. L'urna conteneva il cervello del Santo.

Sono state rubate le reliquie di San Giovanni Bosco. Le Forze dell’Ordine stanno investigando sul caso ma da quello che emerge si tratterebbe di un furto che è avvenuto nella Basilica di Colle Don Bosco, in provincia di Asti.

E’ avvenuto un furto di incredibile fattura ad uno dei simboli religiosi della regione del Piemonte e non solo perché ha colpito tutta la comunità cristiana. Nella giornata di oggi, infatti, è stata rubata l’urna che contiene il cervello di Don Bosco. Dalle prime informazioni che vengono fornite dagli investigatori si capisce come il furto sia avvenuto nella Basilica di Colle Don Bosco.

Il contenitore che al suo interno preservava le cervella del Santo si trovava nella parte inferiore della chiesa che era stata fatta costruire nel luogo di nascita di Giovanni Bosco che fu il fondatore della congregazione dei salesiani e delle Figlie di Maria Ausiliatrice. Dietro all’altare, infatti, c’era custodita quest’urna di ingente valore.

La Basilica nella quale è avvenuto il furto si trova sul Colle don Bosco. Questa è una collina che sorge nella borgata Becchi, una frazione di Morialdo del comune di Castelnuovo che si trova in provincia di Asti. La chiesa è stata costruita in quello che fu il luogo di nascita di San Giovanni Bosco che vide la vita il 16 agosto del 1815. Nella zona, quindi, stanno investigando le Forze dell’Ordine.

Don Bosco: il Santo di Papa Francesco

Il santo, peraltro, è da sempre una figura molto cara a Papa Francesco tant’è che nel 2015 gli ha voluto rendere omaggio per celebrare l’anniversario dei 200 anni dalla sua nascita. La celebrazione era avvenuta nella basilica di Maria Ausiliatrice, a Torino e in quell’occasione Bergoglio aveva spiegato: “Sono molto riconoscente ai salesiani per quello che hanno fatto a me e alla mia famiglia.”