Salvatore Tutino Assessore Bilancio a Roma: “Rifiuto per il caos nel M5S”

Salvatore Tutino Assessore Bilancio a Roma:

E’ sempre più nel caos la giunta guidata da Virginia Raggi a Roma: ha detto no a ricoprire l’incarico di assessore al Bilancio anche Salvatore Tutino.

L’economista che era stato scelto dalla sindaca per mettere fine a una vacanza di poltrona che dura dall’inizio della legislatura si è sentita rispondere di no e lo stesso Tutino lo ha spiegato all’Ansa: “Mi tiro indietro, sono da 20 giorni sulla graticola e lascio per il clima che c’è all’interno del partito che dovrebbe sostenere la Giunta di Roma”.

Un duro attacco quello del professore che rivendica di essere un tecnico slegato da qualsiasi operazione partitica e lo fa vedere con questa azione che mette ancora più nei pasticci la sindaca Raggi: “Il primo che si alza batte un colpo e anche le persone animate da buone intenzioni, e serie come la Raggi, se non sono messe nelle migliori condizioni non possono fare molto”.

Leggi anche:

Giornalista professionista che cerca di raccontare, in maniera imparziale, i fatti. Per me scrivere è una passione, l'ho avuta sin da piccolo, che ho cercato di tradurre in mestiere.