Santa Lucia, Festa della Luce in Svezia: Significato Festività

Santa Lucia, Festa della Luce in Svezia: Significato Festività

Il 13 dicembre è Santa Lucia. La Santa protettrice degli occhi e della vista lega le sue tradizioni alla Festa della Luce, evento molto sentito soprattutto in Svezia. Ecco il significato di questa festività 

Nei Paesi Scandinavi, soprattutto in Svezia, il 13 dicembre, giorno di Santa Lucia, si festeggia la Festa della Luce. Secoli fa, prima che entrasse in vigore il Calendario Gregoriano, il 13 dicembre combaciava con il solstizio d’inverno. In questo giorno, in Svezia, il sacro e il pagano si mescolano per festeggiare Santa Lucia e l’ inizio dell’inverno, il periodo più buio dell’anno.

Nella tradizione svedese, il culto di Santa Lucia e della Festa della Luce, supera qualche volte, i festeggiamenti che riguardano il Natale. I bambini, in Svezia, anticipano la gioia delle feste, aspettando il 13 dicembre Santa Lucia. E’ lei che porta i regali ai piccoli, al posto di Babbo Natale.

La sera della vigilia i bambini si svestono con una tunica bianca, indossano una coroncina di candeline accese e vanno incontro al carretto che trasporta la Santa, dispensatrice di doni.

In Svezia, il giorno di Santa Lucia è la festività più importante. La festa della Luce, nei paesi del profondo Nord, dove l’oscurità trionfa per molti mesi, è celebrata con manifestazioni, eventi a tema e cene luculliane a base di arringhe marinate, prosciutto e salmone e dolciumi di ogni genere.

Chi ha inventato il Panettone? Leggende e tradizioni

Condividi
Lelia Paolini è nata a Viareggio. Vive in Versilia con i tre figli, due gatti e un marito. Fra le sue più grandi passioni leggere, scrivere, ridere, viaggiare. Sogni nel cassetto: scrivere il romanzo del secolo e stabilirsi in un cottage in Scozia, vista Oceano.