Firenze, madre tenta di uccidere il figlio a Scandicci: Arrestata

Cronaca Arezzo, Ultim'ora: Morto pedone investito da un'auto

Firenze sfiorata strage familiare a Scandicci. Una madre ha tentato di pugnalare il figlio mentre dormiva. La madre di 58 anni ha tentato di assassinare il figlio durante la notte. La donna che da tempo soffriva di depressione per la separazione dal marito ha sfiorato la strage familiare. Nella loro casa di Scandicci, provincia di Firenze, abitata dalla madre e dal figlio per la separazione del padre dalla madre stava per essere una nottata orribile.

La donna di 58 anni nel cuore della notte ha impugnato un coltello da cucina e si è diretta verso la camera del figlio di 29 anni. La donna con evidenti segni psichici di una patologia depressiva ha tentato di uccidere il figlio con delle coltellate in volto. La strage è stata sfiorata grazie ai vicini che sentendo rumori sospetti e confusione hanno allertato le forze dell’ordine ma il ragazzo è stato comunque colpito al volto dalla madre.

Il ragazzo ha riportato una profonda ferita vicino all’occhio ed è stato ricoverato all’ospedale Careggi. Fortunatamente non è in pericolo di vita e la donna è stata fermata dai carabinieri, rischia l’arresto per tentato omicidio. Il ragazzo è stato salvato anche dal pronto intervento dei militari della stazione di Bagno a Ripoli. I rilievi tecnici sono stati presi in carico del nucleo operativo della compagnia di Oltrarno.

 

Condividi
Aspirante giornalista sportivo. Studente in scienze della comunicazione di Pisa. Le più grandi passioni sono la scrittura e lo sport, ho il calcio che mi scorre nelle vene, tanto da fondare una squadra amatoriale nel proprio paese.