Slam-Tutto per una ragazza: Trama, Uscita e Trailer del Film

Il film tratto dal libro di Nick Hornby dal 23 marzo nei cinema di tutta Italia

Già avvistato all’ultimo Torino Film Festival, dove ha fatto il tutto esaurito e si è imposto come il film più visto del festival, Slam – Tutto per una ragazza è un’originalissima e simpatica commedia italiana firmata da Andrea Molaioli (La ragazza del lago, Il gioiellino) con protagonisti Luca Marinelli e Yasmine Trinca.

Tratto da un romanzo di Nick Hornby, il film sa miscelare la commedia italiana con elementi del cinema inglese contemporaneo, e in particolare Andrea Arnold, assumendo un tono spesso pop, accentuato dall’occhio buttato alla street culture, non ultima un’ottima sceneggiatura che rispetta fedelmente l’opera originaria preoccupandosi di aggiungere anche una buona dose di umorismo inglese. Il film racconta di Sam, un adolescente con la passione dello skate che vive con la giovanissima madre, che lo ha avuto durante la sua adolescenza. Pur coccolato dai giovanissimi e premurosi genitori, Sam è perseguitato dall’idea di ripetere lo stesso errore. E quando Alice gli comunica di essere incinta…

Il film sarà in sala il 23 marzo 2017

Con la fama che ne precede l’uscita, Slam si auto-candida già ad essere il campione d’incassi della stagione cinematografica italiana (ma dovrà vedersela forse con il già consolidato Smetto quando voglio- Masterclass) ed è facile leggere in questo titolo il prossimo erede di Lo chiamavano Jeeg Robot e aspettarsi addirittura un’incetta di nominations ai prossimi David di Donatello 2017.

Laureato in DAMS all'Università degli Studi di Torino e diplomato in Filmmaking presso la Scuola Holden, ha frequentato diversi workshop di sceneggiatura e critica cinematografica, formando la sua esperienza anche presso alcuni Festival cinematografici (Torino, Bobbio e Venezia). Già redattore presso "Darkside Cinema" e "L'Atalante", è autore di racconti, soggetti e sceneggiature, nonché regista di un cortometraggio, "Interno familiare". Nel 2016, un suo soggetto per lungometraggio è stato tra i finalisti al Pitch in The Day- Concorso Opere prime.