Terremoto Centro Italia oggi, Gentiloni: “Maggior impegno dell’Esercito”

Paolo Gentiloni chiede maggior impegno dell’Esercito, in aiuto alle zone colpite dai sismi.

Le scosse di terremoto stanno mettendo in apprensione tutta la nazione. Stamani è stata avvertita una forte scossa in Abruzzo di magnitudo 5.1 ma la stessa è stata avvertita anche nel Lazio e nelle Marche arrivando ad un magnitudo di 5.3 intorno alle 11:30.

Chiaramente il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, è costantemente in contatto con la Protezione Civile. Vasco Errani, ufficialmente commissario straordinario del Governo per la ricostruzione nei territori colpiti dal terremoto del 24 agosto scorso, dopo un lungo colloquio con Gentiloni ha avanzato una richiesta al Ministro della Difesa Roberta Pinotti.

La richiesta tratta un ulteriore, rafforzato e costante impegno dell’esercito, coordinato con le strutture operative già presenti: Protezione Civile, Enti di volontariato ed esercito. Per garantire così una maggiore presenza delle forze dello stato nelle regioni e nei luoghi colpiti dal sisma, che nelle primissime ore della mattina hanno avvertito forti scosse sopra il magnitudo 5.1. 

Purtroppo non si tratta solo di scosse sismiche, avvertite anche in diretta su Sky Tg24, ma a queste si uniscono le forti nevicate ed il forte freddo: ghiaccio, neve alta un metro, e intere famiglie bloccate nelle proprie case nel Centro Italia.

Aspirante giornalista sportivo. Studente in scienze della comunicazione di Pisa. Le più grandi passioni sono la scrittura e lo sport, ho il calcio che mi scorre nelle vene, tanto da fondare una squadra amatoriale nel proprio paese.