Oroscopo Paolo Fox 6 Gennaio 2017: Ricette da preparare per tutti i segni

Buonissime ricette da preparare per il giorno della Befana, ideali per tutti i nati sotto un particolare segno zodiacale. Andiamo a leggere, segno per segno, quali ricette preparare per il giorno della Befana, dall’Ariete ai Pesci. Ricette invitanti, ideali per i giorni delle feste. Tutte gli ingredienti si intendono per 4 persone.

Ariete, risotto con carciofi e taleggio. Ingredienti: 320 grammi di riso Carnaroli, 8 carciofi, 100 g di taleggio, 1 scalogno, brodo vegetale, mezzo bicchiere di vino bianco, 60 grammi di parmigiano grattugiato, 60 grammi di burro, limone e sale.

Mondate i carciofi eliminando le foglie più dure, divideteli a metà, eliminate le barbe interne, tagliateli a fettine e mettetelo in una ciotola con acqua e limone. In una casseruola fondete metà del burro e unite lo scalogno tritato aggiungendo i carciofi scolati e il riso e lasciatelo tostare, quindi sfumate con il vino e versate il brodo bollente e cuocete per 18 minuti. A cottura ultimata mantecare il risotto con il taleggio, il parmigiano e il burro rimasto e aggiustate di sale.

Toro, spezzatino con arancia e prugne. Ingredienti: 600 grammi di spezzatino di manzo, un’arancia, prugne secche denocciolate, una stecca di cannella, chiodi di garofano, uno scalogno, un bicchiere di vino bianco, un bicchiere di cognac, 40 grammi di burro, olio extravergine di oliva, sale e pepe.

Recuperate la buccia dell’arancia, eliminate la parte bianca e tagliata a striscioline sottili. Tagliate la polpa dell’arancia a pezzetti. Dividete le prugne secche denocciolate in quattro parti e pelate lo scalogno. Salate lo spezzatino, rosolatelo in una casseruola con due cucchiai di olio e unite l’arancia e la buccia striscioline, le prugne e lo scalogno tritato, la cannella e i chiodi di garofalo e continuate a rosolare per 2 minuti. Bagnate prima con il vino e poi con il cognac, lasciate evaporare, coprite e cuocete per 40 minuti.

Gemelli, panna cotta al cioccolato, ingredienti: 500 grammi di panna, 150 g di cioccolato fondente, 5 fogli di colla di pesce, 50 g di gocce di cioccolato, 200 g di zucchero a velo, una busta di vanillina.

Mettete a bagno i fogli di colla di pesce. Sciogliere il cioccolato a bagnomaria, aggiungete i fogli di colla di pesce strizzati e fateli sciogliere. In una casseruola amalgamate la panna con lo zucchero a velo e la vanillina, portate a bollore, spostate dal fuoco e aggiungete il cioccolato sciolto, mescolate e lasciate raffreddare. Versare la panna cotta nelle coppette monoporzioni e conservare in frigorifero per 3 ore.

Cancro, delizie napoletane, ingredienti: 400 grammi di farina 100 grammi di mandorle, 80 g di amaretti, 2 tuorli di uova, 50 grammi di burro, 30 g di zucchero, mezzo bicchiere di rum, sale, zucchero a velo.

Disponete la farina sulla spianatoia, amalgamate alla con il rum, un po’ di zucchero, i tuorli di uova, un pizzico di sale e impastate fino a ottenere un panetto morbido. Stendete con il mattarello e lasciate riposare per qualche minuto, poi tagliatelo a fette rotonde. Tostate le mandorle sul fuoco, tritatele, trasferitele in una ciotola e unite gli amaretti sminuzzati e lo zucchero rimasto. In una terra imburrata adagiate uno strato di fette rotonde di pasta sfoglia, cospargeteli con il composto di mandorle e amaretti, coprite con un altro strato di fette di pasta sfoglia e ripetete l’operazione ancora una volta fino all’esaurimento degli ingredienti. Cuocete in forno a 180° per 40 minuti.

Leone, minestra di Cicherchie, ingredienti: 200 grammi di cicerchie, 150 g di salsa di pomodoro, un ciuffo di prezzemolo, 4 foglioline di menta, uno spicchio di aglio, olio extravergine di oliva, sale e pepe.

Mettete a bagno le cicerchie per 24 ore. Sgocciolatele e disponetele in una pentola con acqua e portate ad ebollizione. Tritate il prezzemolo e le foglioline di menta con l’aglio. Soffriggere il trito aromatico, versare la salsa di pomodoro, cuocere a fuoco moderato per 5 minuti, salare, pepare e unire le cicerchie sgocciolate, continuare la cottura per 10 minuti aggiungendo un mestolo di acqua calda e cuocete per altri 10 minuti.

Vergine, polpette di pollo al limone, ingredienti: 800 grammi di carne tritata di pollo, due uova, 100 grammi di parmigiano grattugiato, 200 g di pangrattato, uno spicchio di aglio, 5 foglie di salvia, o limone, noce moscata, sale.

Lavate, asciugate e tritate la salvia con l’aglio. In una ciotola amalgamate la carne trita con le uova, il parmigiano e il pan grattato. Unite la scorza del limone grattugiato, un pizzico di noce moscata e il trito aromatico. Con le mani comporre delle polpette, disponete in una teglia rivestita con la carta da forno e cuocere in forno a 180° per 10 minuti.

Bilancia, meringhe al caffè, ingredienti: 4 albumi di uova, una bustina di vanillina, 60 grammi di caffè in polvere, sale, 250 g di zucchero a velo.

In una ciotola mettete gli albumi di uova, lo zucchero a velo e un pizzico di sale e montati a neve fino a quando il composto risulterà fermo e lucido, quindi incorporate la vanillina e il caffè in polvere e con una spatola di legno mescolate e amalgamate con un movimento dal basso verso l’alto per non smontare il composto. Disponete in una tasca da pasticceria, scegliendo una forma della bocchetta a stella, confezionate alcune meringhe, non troppo grandi e il più possibile simili di dimensione, su una placca da forno rivestita di carta da forno. Cuocete in forno ventilato a 80 gradi per tre ore tenendo lo sportello semiaperto per impedire che si formi umidità, quindi lasciate raffreddare nel forno tenendo sempre lo sportello aperto.

Scorpione, mezze penne con lenticchie, ingredienti: 400 g di mezze penne, 150 g di lenticchie, 4 pomodori, una cipolla, uno spicchio di aglio, fabbrica, un ciuffo di prezzemolo, una foglia di alloro, olio, sale.

In una pentola con l’acqua versate le lenticchie, salate e cuocete per un’ora. Lavate i pomodori, sbollentateli, eliminate la pelle i semi e l’acqua di vegetazione e tagliate la polpa a dadini. In una padella con l’olio mettete la cipolla tritata, l’aglio e la paprika, rosolate e unite i pomodori, salate e mescolate di tanto in tanto e cuocete per 15 minuti. Sgocciolate le lenticchie, mettetele nella pentola con la passata di pomodoro e aggiungete il prezzemolo e l’alloro. Porta ad ebollizione una pentola con l’acqua salata, immergete le mezze penne, cuocetele e scolatele, disponete nel piatto da portata e conditele con le salse pomodoro e le lenticchie.

Sagittario, frittata di spaghetti alle bietole, ingredienti: 200 g di spaghetti, 500 g di bietole, mezza cipolla, 200 g di salsa di pomodoro, 4 uova, 80 grammi di parmigiano grattugiato, 100 g di pancetta, prezzemolo, una bustina di zafferano, una mozzarella, 40 grammi di burro, olio e sale.

Pelate la cipolla, tritatela, rosolatela in un tegame con l’olio e versate la salsa di pomodoro, salate e cuocete a fuoco moderato per 10 minuti. Mondate le bietole, lavatele e tagliatelo a pezzetti. Cuocere gli spaghetti in acqua salata, a metà cottura unite le bietole, scolate il tutto e disponete su un vassoio e lasciato intiepidire. In una ciotola sbattere le uova con il parmigiano grattugiato, unire la pancetta ridotta a dadini il prezzemolo e lo zafferano con la mozzarella tagliata a pezzetti. Amalgamate, salate, quindi aggiungete gli spaghetti con le bietole e mescolate punto in una padella sciogliete il burro, dispone gli spaghetti conditi e cuocete per 10 minuti per lato. Versate la salsa di pomodoro nel piatto da portata e adagiate la frittata tagliata a spicchi.

Capricorno, triangoli di pollo e gamberi, ingredienti: due porri, 280 g di code di gamberi, due fette di pancarré, vino bianco, timo, rosmarino, insalata, olio, sale e pepe.

Lavate i porri, aprite ogni porro sul lato e staccate le singole foglie togliendole poi per formare dei rettangoli, fatele sbollentare in acqua salata per 5 minuti, scolateli, stendetelo su un canovaccio da cucina e lasciate raffreddare. Pulite le code di gamberi e sciacquateli. Eliminati i bordi delle fette di pancarré, disponetele in un mixer con le code di gamberi, il vino bianco quanto basta per amalgamare, salate, pepate e frullate fino a ottenere una farcitura omogenea. Spalmate la farcitura sulle foglie dei porri, ripiegate le più volte formando dei triangoli. Friggete i triangoli di pollo in una padella con l’olio extravergine di oliva, asciugateli su carta assorbente da cucina e servite nel piatto da portata con insalata e rosmarino.

Acquario, spaghetti in rotolo di melanzane, ingredienti: 360 g di spaghetti, due melanzane, 200 grammi di mozzarella, uno spicchio d’aglio, 100 g di polpa di pomodoro, 20 g di capperi, un mazzetto di basilico, uno scalogno, olio extravergine di oliva, sale e pepe.

Tagliate la mozzarella a dadini e disponete in una ciotola. Tagliate le melanzane in 8 fettine nel senso della lunghezza, rosolate in una padella con l’olio e l’aglio e salate. Tritate lo scalogno e fatelo appassire in una padella con l’olio, unite il basilico spezzettato i capperi e la polpa di pomodoro, salate pepate e contratta la cottura per 5 minuti. Concetto gli spaghetti in acqua calda, sgocciolatele e conditele con sugo e mozzarella. Mettere gli spaghetti in 4 mucchietti e avvolgeteli in quattro fette di melanzane e scaldateli del forno caldo a 180° per 5 minuti.

Pesci, cookies al cioccolato, ingredienti: 350 g di farina, 3 uova, 250 g di burro, 100 g di zucchero, 200 g di zucchero a velo, quella busta di vanillina, 350 g di gocce di cioccolato fondente, bicarbonato 5 grammi.

In una ciotola con una frusta da cucina montata lo zucchero con il burro ammorbidito e lo zucchero a velo, incorporate le uova e la vanillina, unite la farina precedentemente setacciata con il bicarbonato e le gocce di cioccolato e amalgamate fino a ottenere un composto omogeneo. Rivestite una teglia con la carta da forno, ungetela con il burro, prendete un cucchiaio del composto preparato e adagiatelo sulla teglia, aiutandovi con un cucchiaio. Confezionati dei mucchietti di impasto e infornate a 180° per 15 minuti. A cottura ultimata lasciate raffreddare i biscotti prima di servire.

Maurizio Saladino nasce a Lamezia Terme il 23/10/1990. Dopo una laurea triennale in Scienze della Comunicazione, consegue un Master di primo livello in Editoria presso l'Università degli studi della Calabria. Attualmente è iscritto al secondo anno di laurea specialistica in Comunicazione Informazione Editoria presso l'Università degli studi di Bergamo.