4 carabinieri arrestati per violenza in caserma in Lunigiana

9 carabinieri coinvolti in un'inchiesta su episodi di violenza in caserma, 4 di questi arrestati: accade in Lunigiana, provincia di Massa Carrara

Sono stati arrestati oggi 4 carabinieri nel territorio della Lunigiana (tra la Toscana e la Liguria) in seguito a diverse segnalazioni di violenza e altri atti illegali in caserma. Altri 5 militari sono stati raggiunti da misure cautelari. Violenze sistematiche e metodiche, questa l’accusa della procura di Massa Carrara che ha condotto l’inchiesta.

Le parole degli inquirenti che hanno condotto l’inchiesta sulle violenze dei carabinieri

Il procuratore capo Aldo Giubilaro ha espresso il proprio disappunto per quanto emerso in questa indagine condotta assieme al sostituto procuratore Alessia Iacopini“Sembrerebbe trattarsi, purtroppo, di una condotta diffusa, sia in caserma che fuori”. Le accuse formulate nei confronti dei 9 carabinieri si basano su una serie di segnalazioni che hanno messo in luce l’atteggiamento intimidatorio e violento dei militari, che hanno in particolare effettuato un arresto particolarmente violento.

Carabinieri arrestati, ecco dove prestavano servizio

E’ proprio questo l’episodio che ha fatto nascere l’inchiesta. Un extracomunitario tratto in arresto per detenzione di sostanze stupefacenti, picchiato e malmenato dai 9 carabinieri colpiti da misure cautelari. 4 arresti, 4 divieti di dimora e una sospensione dal servizio, queste le pene disposte per gli imputati. I militari in questione prestavano servizio presso la caserma di Aulla (6) e di Albiano Magra (3) entrambe in provincia di Massa Carrara.

Sono nato nel 1995 a Palermo e da qui mi piace raccontare storie dal mondo del calcio, del cinema e della musica, ma senza trascurare la mia città e le sue contraddizioni. Vero e proprio football addicted, per Newsly seguo il meglio del calcio e degli sport.