Allarme Bomba in Belgio, edificio evacuato ad Anversa

Evacuato un grattacielo ad Anversa a seguito di un allarme bomba poi rientrato. Torna la paura attentati in Belgio

Allarme Bomba in Belgio, edificio evacuato ad Anversa

Allarme bomba in Belgio. La notizia è stata riportata dall’Ansa. L’ultim’ora di giovedì 6 aprile 2017 riporta l’evacuazione di un grattacielo della cittadina di Anversa per la presenza sospetta di un ordigno esplosivo.

Il grattacielo, nella zona centrale della cittadina belga, ospita la sede centrale della banca Kbc, il colosso bancario del Belgio. La polizia ha già provveduto a far sgombrare il palazzo: tutti i dipendenti e dirigenti, assieme ai palazzi adiacenti, sono stati allontanati dall’edificio. Nel frattempo, le forze dell’ordine sono già sul posto con gli artificieri, effettuando i dovuti controlli. Tuttavia, nel giro di un paio d’ore, l’allarme bomba è rientrato. I risultati riportati sono negativi: non è stata riscontrata nessun ordigno esplosivo nell’edificio. I dipendenti sono rientrati nel grattacielo riprendendo la loro mattinata lavorativa.

ALLARME BOMBA IN BELGIO: TORNA LA PAURA DOPO GLI ATTENTATI DI BRUXELLES

Dopo gli ultimi attentati del 22 marzo 2016 a Bruxelles, la cittadina, così come il Governo, ha alzato l’allerta nazionale al livello più alto, eseguendo sempre più controlli nelle zone sensibili. In quell’occasione, il 22 marzo, ci furono due attentati: uno all’Aeroporto di Bruxelles; l’altro alla stazione metropolitana Maelbeek. Tra aeroporto e metro ci furono 3 esplosioni in cui morirono circa 32 persone tra cui un’italiana. Sebbene per questo terribile avvenimento venne arrestato un uomo, Mohamed Abrini, un altro presunto organizzatore degli attentati, l’allerta di nuovi attentati permane sempre più alta in tutta Europa.