Nuovo Allenatore Catania, Lo Monaco: “A Lecce con Pulvirenti, poi si vedrà”

Lo Monaco: "Fino a Lecce l'allenatore del Catania sarà Pulvirenti, poi valuteremo"

Dimissioni Petrone, Lo Monaco: “Ennesima tegola per il Catania”

Giovanni Pulvirenti è il nuovo allenatore del Catania. Questa la decisione presa dalla società etnea a seguito delle dimissioni di Mario Petrone, una decisione provvisoria che potrebbe anche diventare definitiva, come spiegato in conferenza stampa da Pietro Lo Monaco, amministratore delegato dei siciliani: “Dopo le dimissioni di Petrone hanno chiamato in tanti, adesso abbiamo Lecce davanti e ci sarà Pulvirenti, poi si vedrà. Abbiamo dei giorni per riorganizzarci, ma non si esclude che si possa proseguire con Pulvirenti”.

La scelta di elevare il tecnico della Beretti ad allenatore della prima squadra è motivata dalla necessità di evitare nuove scosse ai giocatori e consegnare la squadra nelle mani di qualcuno che conosce bene il Catania: “In questo momento avevamo la necessità di non dare ulteriori scossoni alla squadra che deve preparare una partita importante come la trasferta di Lecce ed era necessario avere uno dei nostri alla guida. Io dalla squadra mi aspetto una reazione. Se Pulvirenti è con noi da tanti anni è perché gode della fiducia della società. Le idee, il modo di pensare, i concetti sono tutti aspetti che si trasferiscono e lui è un tecnico che ha concetti di buon livello”.

Pietro Lo Monaco non esclude un ritorno di Pino Rigoli. La decisione relativa all’allenatore potrebbe subire delle evoluzioni nel corso dei prossimi giorni, tutto dipenderà da Lecce-Catania: “Fino a domenica andremo avanti così, poi prenderemo la soluzione più adatta alla squadra e utile a raggiungere il nostro obiettivo finale. Valutiamo bene le cose e andiamo a fare questa partita”.

Pulvirenti allenatore della prima squadra, Bellia alla Beretti

Con Giovanni Pulvirenti promosso in prima squadra, la Beretti cambia conseguentemente guida tecnica puntando sempre alla continuità: “La Beretti verrà affidata al collaboratore di mister Pulvirenti, Gaetano Bellia, che proseguirà il lavoro già avviato dal tecnico. Verrà garantita la continuità ed evitati nuovi scossoni”.