Attentato San Pietroburgo: Esplosione in Metropolitana

Non è da escludere la mano dell'Isis sulla doppia esplosione avvenuta nella metropolitana di San Pietroburgo: che si tratti di un attacco terroristico?

Esplosione Metro a San Pietroburgo: dieci Morti

Possibile attentato terroristico in Russia. L’esplosione in metropolitana a San Pietroburgo potrebbe essere l’ennesimo attacco da parte dell’Isis, anche se non vi è stata ancora nessuna rivendicazione da parte dello Stato Islamico. A distanza di qualche settimana dall’attacco verificatori a Londra torna la paura in Europa, questa volta a San Pietroburgo.

Nella metropolitana della Capitale degli zar si è verificata pochi minuti fa una doppia esplosione nelle stazioni di Sennaya Ploshchad e di Tekhnologicheskiy Institut. Pare che ad esplodere, secondo le primissime notizie provenienti dalla Russia, sia stato un ordigno posizionato all’interno di un vagone che è quindi stato sventrato e ha generato numerose vittime. Il bilancio provvisorio parla di una decina di morti e di oltre cinquanta feriti, numeri che potrebbero crescere ulteriormente.

Chiuse ed evacuate sette stazioni, non è possibile escludere la matrice terroristica. L’Isis non ha ancora rivendicato l’attentato, ma visto quanto avvenuto nel mese di marzo e in precedenza dei diversi attacchi sferrati dagli jihadisti, potrebbe farlo nelle prossime ore ed è opportuno considerare sin da subito anche tale ipotesi. Tra l’altro proprio a San Pietroburgo si trova anche il presidente Putin oggi impegnato in un forum sui media.

Nata l'11 dicembre 1990 a Catania e laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi della città etnea. Ho iniziato a scrivere un po' per gioco nel 2012. La mia materia prima è il calcio, occhio però... più che i tacchetti preferisco indossare il tacco 12! Adoro la musica e mi diletto ad armeggiare tra i fornelli. Il mio piatto forte? Chiedetelo ai "miei" assaggiatori...