Banca Popolare di Vicenza, Lista Insolventi: c’è Zamparini

Resi noti quest’oggi dal tg di La7 i nomi degli insolventi nei confronti della Banca Popolare di Vicenza, che si è ritrovata con un buco clamoroso di 859 milioni di euro. Nella lista dei debitori c’è anche il presidente del Palermo Calcio Maurizio Zamparini. Il patron friulano dei siciliani non ha mai restituito un prestito concesso dalla banca vicentina pari a 57,8 milioni di euro.

Monte Mare Grado: è questa il progetto edilizio di Zamparini che è andato in fumo. Prevedeva un polo turistico e termale che non è mai stato realizzato: a fronte di un preventivo complessivo di 800 milioni di euro, l’imprenditore 76enne aveva ottenuto un prestito dalla Banca Popolare di Vicenza per la cifra di 57,8 milioni di euro, mai restituiti, che fanno di Zamparini il primo insolvente.

Tra gli altri debitori della banca troviamo anche Bellavista Caltagirone, alcune società legate a Matta, vicino ad Alfio Marchini, la Tirrenia, gli istituti del cardinale Baronio. E a rimetterci, come sempre, sono i piccoli risparmiatori, che si erano affidati alla banca e si ritrovano ad aver perso tutto a causa di controlli pari allo zero e a imprenditori che ormai da anni legano il proprio nome a situazioni poco limpide.

Sono nato nel 1995 a Palermo e da qui mi piace raccontare storie dal mondo del calcio, del cinema e della musica, ma senza trascurare la mia città e le sue contraddizioni. Vero e proprio football addicted, per Newsly seguo il meglio del calcio e degli sport.