Bomba Carta contro casa del Presidente del Pescara: paura per Sebastiani

Altro attentato a Sebastiani, presidente del Pescara, che dopo esseri visto incendiare due macchine si è visto tirare una bomba carta nel giardino di casa sua. Sulla vicenda indaga la Digos.

Pescara, incendiata l'auto del presidente Sebastiani

Attentato al presidente del Pescara. E’ stata lanciata una bomba carta nel giardino della casa di Sebastiani. Secondo attacco, presumibilmente, dei tifosi del Delfino dopo l’incendio alle sue vetture di qualche mese fa.

Bomba carta a casa di Sebastiani: la vicenda

Nella giornata di ieri nella casa del primo tifoso del Pescara è avvenuto un altro atto vandalico poiché un bomba carta è stata tirata nel cortile della sua abitazione che è posizionata sulla Riviera di Pescara. Sebastiani era già stato vittima di un atto simile. Qualche mese fa erano state bruciate le macchine del patron degli abruzzesi, episodio che aveva creato molta paura e ansia in Sebastiani stesso che, dopo quell’accaduto, avrebbe detto che avrebbe pensato se vendere il Pescara lasciando il mondo del calcio.

Pescara-Milan 1-1: Risultato Finale 1

Per quanto riguarda quello che è successo nella serata di ieri, intorno alle 23, ha davvero dell’incredibile. Ieri pomeriggio la squadra ha perso per 1-0 contro il Crotone e questo ha fatto scatenare l’ira dei tifosi che nel post-partita hanno continuato a contestare i giocatori e il club con molteplici cori di insulti. Questa contestazione è stata minimizzata da Sebastiani ai microfoni dei giornalisti e allora, in serata, presumibilmente per mano dei tifosi è stata scagliata una bomba carta nel giardino della sua casa. Su questa vicenda sta investigando la Digos sotto il coordinamento di Leila Di Giulio.