Camorra, 8 arresti a Napoli: Tutti minorenni

quiz concorso polizia di stato

PONTICELLI – Nuovo colpo alla Camorra nella periferia est della città di Napoli. I carabinieri della compagnia di Torre del Greco hanno dato esecuzione a 8 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di altrettanti affiliati al gruppo camorristico dei D’Amico, attivo nel rione “Conocal” di Ponticelli.

Fa scalpore (ma non troppo) l’età media degli indagati: gli otto baby ras della camorra di Ponticelli erano infatti minorenni, ma nonostante tutto perennemente attivi sul territorio, con interessi ramificati nel settore della droga (gestivano piazze di spaccio in maniera pressochè autonoma).

I carabinieri di Torre del Greco hanno inoltre accertato il coinvolgimento dei giovani nel ferimento di un affiliato al clan rivale dei De Micco avvenuto nel limitrofo comune di Cercola nel mese di Luglio.

BABY CRIMINALI, FENOMENO IN CRESCITA – Sono sempre di più i baby boss presenti nella città di Napoli. Il fenomeno camorristico dilaga nelle fasce d’età minori, soprattutto nei quartieri periferici dove la prospettiva di vita appare sempre più difficile e l’affiliazione ai clan appare come l’unica – illusoria – via d’uscita.

Leggi anche –> Camorra, si pente il boss Lo Russo

Meridionale, classe 1992. Disilluso studente di Scienze dell'amministrazione e dell'organizzazione. Nel troppo (poco) tempo libero, collaboratore di Newsly.it e vice-presidente di un comitato civico. Appassionato di politica, criminalità organizzata e sport, coltiva la speranza di diventare un cronista politico. In alternativa ha già pronto il biglietto per aprirsi un bar a Tenerife.