Canada, a Quebec City sparatoria in una Moschea: 6 Morti

Canada, a Quebec City sparatoria in una Moschea: 6 Morti

Un attacco terroristico contro i mussulmani a Quebec City in Canada, dove degli uomini armati hanno aperto il fuoco sui fedeli che erano riuniti per la preghiera della sera nella moschea, uccidendone sei. Altri otto sono rimasti feriti.

L’attacco al centro islamico, situato in via Sainte-Foy, è avvenuto intorno alle 20 a Quebec Citiy in Canada, mentre i fedeli mussulmani erano riuniti tutti insieme per la preghera della sera. Tre individui armati sono entrati e hanno fatto fuoco sulla folla dei fedeli. Dalle prime dichiarazioni del presidente del centro culturale islamico, Mohamed Yangui, i due attentatori si sono diretti nella parte maschile della moschea, ma anche lì erano presenti molti bambini.

Vittime dell’attcco sono stati sei mussulmani, altri otto invece sono rimasti feriti ma ancora in vita. Un terribile atto terroristico a danno dei mussulmani, solo uno dei tanti che negli ultimi tempi si sono verificati in Canada. Soltanto qualche mese fa, infatti, davanti all’ingresso del luogo di culto è stata abbandonata una testa di maiale. Le forze dell’ordine canadese fanno sapere che sono stati fermati e arrestati due degli uomini responsabili dell’attentato.

Il primo ministro canadese Justin Trudeau ha subito fatto sentire la sua voce, dimostrando vicinanza alle famiglie delle vittime con un post su Twitter: “Stasera i canadesi piangono le persone uccise in un vile attacco a una moschea di Quebec City. Il mio pensiero va alle vittime e ai loro familiari”.