Centri sportivi: con ANIF una gestione vantaggiosa a prezzi competitivi

Tutti i dettagli del nuovo accordo ANIF-CSI in favore dello sport dilettantistico in Italia.

impianti sportivi

I recenti brutti episodi vissuti sui campi da calcio di Serie A hanno reso ancora più evidente tutto il lavoro da fare per “salvare” lo sport italiano e, di conseguenza, la società. ANIF, Associazione Nazionale Impianti sport e Fitness, è da anni attiva al fianco di tutte le realtà sportive dilettantistiche che puntano a promuovere lo sport come portatore di sani valori per i più giovani e l’accordo con CSI, altro storico ente sportivo, va proprio in questo senso.

Ecco tutti i dettagli dell’intesa tra ANIF e CSI e i vantaggi di aderire a questa offerta innovativa che darà accesso con innumerevoli vantaggi per gestire la propria attività sportiva dilettantistica.

Cosa offrono ANIF e CSI?

L’intesa tra ANIF (Giampaolo Duregon, presidente ANIF) e CSI (Vittorio Bosio, presidente CSI nazionale), nasce dall’esigenza di coniugare la difesa degli interessi dei gestori di impianti sportivi portata avanti da ANIF e quella di promozione dello sport dilettantistico di CSI. In sostanza chi aderirà a questo progetto avrà accesso a una serie di facilitazioni che vanno dalla polizza assicurativa RCT alla gestione dei rapporti con le Istituzioni, passando per consulenze di tipo amministrativo e lavorativo.

Tra i principali vantaggi c’è anche quello di avere accesso ai brevetti SNaQ (Sistema Nazionale di Qualifiche degli Operatori Sportivi) pienamente riconosciuti dal CONI che danno pieno diritto a operare nell’ambito dello sport dilettantistico. Non basta la sola passione per lavorare nell’ambito sportivo ma è necessaria un sempre più selettivo elenco di certificazioni richieste per poter diventare istruttori o comunque operatori del settore. ANIF e CSI prevedono percorsi di formazione qualificati e riconosciuti che permetteranno di avere le carte in regola per poter lavorare nel settore dello sport dilettantistico senza dover mai temere controlli o sanzioni da parte delle autorità.  Ben presto l’adeguamento ai criteri SNaQ diverrà obbligatorio ed è per questo che ANIF e CSI propongono costi molto ridotti per chi vorrà “mettersi in regola” con loro.

Scopri tutti i vantaggi di entrare in ANIF: https://www.anifeurowellness.it/campagna-affiliazione/

 

Infine, tra i servizi offerti a chi aderirà a questa iniziativa ci saranno le consulenze digitali di Good Working, importante agenzia del settore.

 

Contatti ANIF – Eliana Fortuna – 06 61522722

 

Pubblicato da Emanuele Terracciano

Nato ad Aversa (CE) il 22 agosto 1994 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Collaboro con i siti di Content Lab dal 2015 occupandomi di sport, politica e altro.