Come risolvere il “Telugu bug” su iPhone, iPad, Apple TV, Mac e Apple Watch

Lanciato un aggiornamento del sistema operativo per impedire che i dispositivi Apple crashino per colpa del “killer symbol” della lingua indiana Telugu.

apple

Durante la scorsa settimana gli utenti della società di Cupertino sono stati messi nuovamente sotto assedio dai troll che utilizzavano un bug causato da un carattere Unicode indiano per rendere inservibili alcune applicazioni di iPhone, iPad, Apple TV, Mac e Apple Watch tramite i social media.

Di che problema si tratta?

Il “Telugu bug” provoca la chiusura inaspettata di certe applicazioni quando un dispositivo Apple tenta di eseguire il rendering di un simbolo del Telugu, una lingua degli Stati indiani della zona meridionale del paese che è la terza più parlata in India, con circa 75 milioni di madrelingua, e la quindicesima più parlata al mondo.

Mentre molti possono eludere il bug semplicemente evitando di visualizzare il “killer symbol”, il problema sorge se un troll invia il carattere Unicode indiano in un normale messaggio diretto a un dispositivo Apple, innescando così una bomba sotto forma di notifica che blocca iPhone, iPad, Apple TV, Mac e Apple Watch e costringe gli utenti della società di Cupertino a reinstallare da zero applicazioni come App Store, Facebook, Gmail, iMessage, Instagram, Mail, Messenger, Note, Outlook, Safari, Slack, Twitter, WhatsApp e, in alcuni casi, Chrome, che hanno confermato di essere vulnerabili al “Telugu bug”.

Un ingegnere di Mozilla, Manish Goregaokar, ha dichiarato in un post sul suo blog in merito a questa spinosa faccenda: “Da certi esperimenti, questo bug sembrava verificarsi per qualsiasi coppia di consonanti della lingua indiana Telugu accompagnata da una vocale, a meno che la vocale non fosse ై (ai).”. Sfortunatamente, i troll lo hanno scoperto e ne hanno approfittato per scatenare il caos.

Questa controversa vicenda non è molto diversa a quelle riguardanti i problemi che hanno afflitto gli utenti della società di Cupertino in passato. Infatti, a gennaio Abraham Masri aveva riscontrato un meccanismo simile a quello del “Telugu bug” in un indirizzo specifico che poteva bloccare gli iPhone a cui veniva mandato. Invece, nel 2016 è stato creato un URL per crashsafari.com che rendeva inservibile ogni browser Safari che vi si tentava di connettere. Ancora, nel 2015 è stato usato il cosiddetto “Unicode of Death” per sovraccaricare la memoria degli iPhone attraverso la digitazione di alcuni caratteri Unicode arabi.

 

Rilasciati gli update correttivi di iOS e tvOS 11.2.6, macOS 10.13.3 e watchOS 4.2.3

Già qualche giorno fa il bug è stato risolto nella versione beta del software della Apple, ma il vero rimedio al problema consiste in un aggiornamento del sistema operativo per iPhone, iPad, Apple TV, Mac e Apple Watch che è stato annunciato precedentemente dal The Guardian e che è stato diffuso tra ieri e oggi su tutte le piattaforme. Gli update correttivi di iOS e tvOS 11.2.6, macOS 10.13.3 e watchOS 4.2.3 fanno sì che il “killer symbol” della lingua indiana Telugu non produca più danni. Per installarli basta scaricarli sui dispositivi Apple andando nella sezione dedicata.

Pubblicato da Laura Tarallo

Laureata in Criminologia, mi appassiona la cultura in ogni sua forma: la letteratura, l'arte, la scrittura, la musica, i videogames, la scienza, la cucina, il fitness, la fotografia e il cinema.