Scuola

Concorso straordinario per i precari della scuola: via libera al decreto

Il Consiglio dei Ministri licenzia il decreto scuola e sblocca il concorso straordinario per 24 mila precari che, dal 2020, saranno di ruolo

Buone notizie, nonostante le critiche degli ultimi giorni, per i precari della scuola. Il Consiglio dei Ministri approva il decreto e dà il via libera al concorso straordinario della scuola aprendo uno spiraglio per 24 mila precari. I cosiddetti 180 per 3 potranno godere del concorso straordinario che, se da un lato consente al Governo di stabilizzare 24 mila precari, dall’altro permetterà al Ministero per l’Istruzione di colmare, almeno parzialmente, il clamoroso vuoto nelle scuole italiane causato da pensionamenti e quota 100.

Il decreto approvato in Cdm andrà a rimpinzare l’organico docenti di 24 mila unità già a partire dall’anno scolastico 2020. Da settembre 2020, grazie al concorso straordinario, 24 mila precari del comparto scuola potranno contare su maggiore stabilità.

Concorso straordinario per i precari della scuola, le modalità

Il concorso straordinario per i precari della scuola prevederà una prova computer based: per i docenti l’obiettivo è raggiungere i 7/10. Passato il primo step, gli insegnanti dovranno sostenere un anno di prova, a scuola, al termine del quale è prevista la simulazione di una lezione davanti ad una commissione composta da membri interni più uno esterno.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close