Cristiano Ronaldo lascia il Real Madrid? Chiesta la Cessione a Perez

Le voci arrivano da un quotidiano portoghese, ecco le possibili soluzioni

Cristiano Ronaldo Infortunio Polpaccio Portogallo-Francia (Video)

Clamorosa indiscrezione arriva dal Portogallo, Cristiano Ronaldo potrebbe lasciare il Real Madrid, secondo alcune voci, avrebbe chiesto la cessione al presidente Perez per via delle ultime vicende giudiziarie nelle quali è stato coinvolto il giocatore portoghese.

Se sul campo le cose per CR7 non potrebbero andare meglio, in poco più di un anno ha vinto due volte la Champions, Supercoppa Europea il Mondiale per Club, la Liga con il Real, l’Europeo con il Portogallo, Nazionale con la quale si appresta a disputare la prossima Confederations Cup, senza dimenticare il Pallone d’Oro, con ogni probabilità confermato anche per questo anno solare, fuori dal rettangolo di gioco, sono giunte sul giocatore accuse di aver frodato il fisco spagnolo.

I motivi della possibile cessione

La frode ammonterebbe a circa 15 milioni di euro, commessa dal giocatore del Real tra il 2011 ed il 2014, l’entourage del portoghese avrebbe smentito qualsiasi accusa ed il diretto interessato sarebbe indignato da questa vicenda. L’indagine sarebbe emersa dal ritrovamento di alcuni files del suo agente, vale a dire Jorge Mendes. Su questi avvenimenti, sono attese novità nelle prossime settimane.

Dove potrebbe andare Cristiano Ronaldo

Negli ultimi giorni, si sono oltretutto rincorse le voci su presunte mega offerte nei confronti dell’attaccante lusitano, si parla di circa 180 milioni di euro, e tra le squadre interessate ci sarebbe il Manchester United, club con il quale ha giocato fino al 2009, oltre al Paris Saint Germain. In virtù degli ultimi fatti, il quotidiano sportivo portoghese A Bola, ha fatto trapelare come il giocatore avrebbe chiesto la cessione al presidente Perez, Cristiano Ronaldo lascia dunque il Real Madrid dopo 8 anni?. Si attendono conferme o smentite in merito.

Condividi
Nato a Ragusa il 17 settembre 1987, cresciuto a Pozzallo, laureato in Economia Aziendale, grande appassionato di sport e di imprese sportive. Da sempre tifoso dell'Inter, una passione mai retrocessa come la storia della squadra nerazzurra.