Cronaca Caserta ultimissime, sgominata banda di pusher

Morte Stefano Cucchi, Sospesi i Carabinieri accusati dell'Omicidio 1

Sgominata una banda di pusher a Caserta dai carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Sessa Aurunca (Caserta) che hanno arrestato sette persone. Altre quindici invece sono indagate, mentre gli arrestati sono stati sottoposti agli arresti domiciliari, con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti, e spaccio.

La banda acquistava la droga a Roma (sopratutto hashish e marijuana), per poi essere rivenduta in tutta la provincia di Caserta, in particolare nei comuni di Sessa Aurunca, Marzano Appio, Roccamonfina, Teano e zone limitrofe. A capo della banda c’era in precedenza l’ex campione regionale di pugilato categoria pesi piuma Luigi Petteruti; dopo la sua morte avvenuta a 26 anni in un incidente automobilistico, c’è stata una riorganizzazione della stessa che ha quindi continuato a spacciare indisturbata.

Il totale della merce sequestrata dalle forze dell’ordine è abbastanza ingente: circa 2,5 kg in due anni di indagini, che hanno portato agli arresti di cui sopra. A disporre le sette misure cautelari è stato il gip del Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia partenopea.

Leggi anche: Cronaca Caserta, giovane trovato morto in casa