Attualità

Fabrizio Corona libero dopo 16 mesi (VIDEO)

Milano- Il suo nome è passato dalle riviste di gossip, alle trasmissioni televisive fino ai fascicoli dei tribunali. Odiato o amato, tutti ne hanno parlato.

L’animo inquieto di Fabrizio Corona ha sempre trovato il modo di dare spettacolo e di riportare continuamente i riflettori su di sé. Lo fa di nuovo, con la notizia della sua scarcerazione.

Fabrizio Corona

La sua carriera inizia intorno ai primi anni duemila con la collaborazione con l’agente televisivo Lele Mora. La sua vocazione da paparazzo però lo porterà troppo in là.
Travolto prima dal caso “Vallettopoli”, verrà nel 2013 condannato in via definitiva. A riempire le pagine delle accuse ci sono le estorsioni aggravate ai calciatori David Trezeguet, Francesco Coco e Adriano, l’accusa di bancarotta fraudolenta e quella di corruzione verso un agente della polizia penitenziaria. Nel giugno 2015, riuscirà però ad ottenere uno sconto dei cinque anni di carcere dedicandosi ai servizi sociali.

Fabrizio Corona al Maurizio Costanzo Show l'8 maggio 2016
Corona sembra potersi rimettere in carreggiata, regalando al pubblico scoop anche con la sua travolgente vita amorosa.
Dopo infatti l’unione con la showgirl Nina Moric durata fino al 2007 e dalla quale nascerà anche un figlio Carlos Maria (oggi quindicenne), fa molto parlare la sua storia d’amore con Belen Rodriguez. Una storia mai piatta, vulcanica proprio come gli animi dei protagonisti. La perdita del bimbo rompe però questa magia e i due destini si separano.
L’ennesimo amore sbagliato si intreccia con un destino ancora una volta avverso. I guai infatti non finiscono.
Lunedì 10 ottobre 2016 è l’ennesima giornata nera della sua vita.
Fabrizio ritorna in carcere dopo che la procura di Milano ha trovato un deposito di banconote da un milione e 700mila euro in casa della sua collaboratrice e, secondo l’accusa, appartenenti proprio a Fabrizio.
Le porte del carcere di San Vittore si riaprono ma anche dalla desolante cella la sua voce non si abbassa.
Dopo 16 mesi, questa voce sembra aver fatto centro. Il tribunale di sorveglianza di Milano ne decide la scarcerazione e il trasferimento nella comunità terapeutica di Limbiate, per intraprendere un percorso di recupero dov’è prevista la cura dalla dipendenza dalla cocaina.
Ad accoglierlo a braccia aperte è la sua compagna, Silvia Provvedi che durante tutto questo periodo non ha mai smesso di stargli accanto.
Per Fabrizio, questo potrebbe essere un nuovo inizio.
Certamente ci regalerà nuove storie ma questa volta speriamo siano quelle di un personaggio pubblico in rinascita e che con i guai ha chiuso per sempre!

Tag

Paola Chiara Tolomeo

Nascevo 22 anni fa a Catanzaro, la città che mi ha regalato tante cose tra cui l'amore per il calcio. Sono entrata per la prima volta allo stadio insieme a mio padre all'età di 6 anni e da quel momento non ho più smesso. Accanto a questa passione, ho coltivato anche quella della lettura e della scrittura. Considero la parola, il mio centro gravitazionale. Da qui il desiderio di diventare giornalista. Dopo aver conseguito il diploma classico, mi sono trasferita a Bologna dove ho conseguito la laurea triennale in Lettere Moderne. "Chi si ferma è perduto". Dato questo mio motto di vita mi trasferisco a Roma per completare gli studi e dove attualmente frequento il corso magistrale di "Media, comunicazione digitale e giornalismo." Scrivere notizie, raccontare storie, intervistare le persone è la mia più grande passione. Spero diventi anche il mio mestiere.
Back to top button
Close
Close