Fermata Moglie Autista Attentato Nizza: Qual è il suo ruolo

Attentato Nizza, fermata la moglie dell’autista del tir

Una nuova tragedia si è abbattuta sul mondo, a Nizza, durante i festeggiamenti ed i fuochi d’artificio per la festa del 14 luglio, un camion si è avventato sulla folla, nei pressi del lungomare, causando molte vittime, feriti e dispersi nella fuga. L’autista del camion è stato fermato ed ucciso dalla polizia francese, l’uomo è stato identificato, il suo nome era Bouhlel. Il terrorista oltre ad andare contro la folla ha esploso colpi di mitra facendo una vera e propria carneficina.

L’autista, trentunenne tunisino, aveva una moglie, la quale è stata fermata dalla polizia francese. Ancora ignoto il ruolo della donna nella faccenda, né se sapesse le intenzioni del marito. È una notizia dell’ultim’ora, che necessita di aggiornamenti. Molto probabilmente la donna si dirà estranea ai fatti e si mostrerà confusa e stranita. Sta alle autorità francesi comprendere il grado di coinvolgimento della moglie dell’autista del camion nell’attentato di Nizza che ha fatto tantissime morti. Ancora una tragedia che colpisce la Francia. Grande è stata la mobilitazione da parte dei social. Diversi sono i dispersi italiani e non ancora trovati. Nessuna vittima italiana è stata ancora identificata, fortunatamente. Sì attendono aggiornamenti.