Gabriele Del Grande Libero: Giornalista rientra oggi in Italia

Gabriele Del Grande è libero e rientrerà in Italia oggi. Ad annunciare la liberazione del giornalista il ministro Angelino Alfano su Twitter

Gabriele Del Grande, il giornalista arrestato in Turchia, è libero e rientrerà in Italia intorno alle ore 10.30 di oggi, lunedì 24 aprile 2017. La notizia è stata comunicata dal ministro degli Esteri Angelino Alfano che, dopo aver avvertito i familiari dell’uomo, ha annunciato la liberazione di Del Grande su Twitter.

Dopo 14 giorni di prigionia, Gabriele Del Grande ritrova la sua libertà e presto abbraccerà i suoi familiari che sono stati tanto in pena per lui e non vedono l’ora di poterlo avere nuovamente con loro. Il giornalista, andato in Turchia con il fine di raccogliere delle testimonianze per la realizzazione del libro intitolato “Io sto con la Sposa”, è stato fermato a Mugla e tenuto prigioniero in un centro di detenzione turco dallo scorso 9 aprile. Del Grande è riuscito a comunicare, durante questi lunghi giorni di prigionia, con la compagna ed era riuscito a tranquillizzare tutti specificando di non aver subito alcuna violenza.

Gabriele Del Grande è libero: l’annuncio di Angelino Alfano

Gabriele Del Grande è stato quindi liberato nella notte appena trascorsa. Il ministro Angelino Alfano ha ricevuto la notizia dal “collega ministro degli Esteri Mevlut Cavusoglu” e attraverso un tweet ha voluto annunciare all’Italia l’avvenuta liberazione del giornalista, reporter, regista: “Gabriele Del Grande è libero. Gli ho parlato adesso sta tornando in Italia. Ho avuto la gioia di avvisare i suoi familiari. Lo aspettiamo”.

Liberato Gabriele Del Grande: l’arrivo in Italia oggi intorno alle 10

Il giornalista dovrebbe arrivare in Italia intorno alle ore 10.30 a Bologna, ad attenderlo ci sarà un emozionato Massimo Del Grande. Rainews 24 ha raccolto le prime parole del padre di Gabriele dopo la notizia della liberazione: “Stiamo andando a prenderlo, oggi è un gran giorno. Mi ha chiamato il ministro Alfano e mi ha detto che sta bene”.