Giuramento Donald Trump: Primo Discorso alla Casa Bianca (Video)

trump-fake-news

Ha finalmente prestato giuramento Donald J. Trump, il più discusso tra i presidenti degli Stati Uniti, diventando così il 45esimo presidente americano della storia. Mentre in città si sono susseguiti molti scontri nel pomeriggio del 20 gennaio, e per il 21 si prepara una protesta di sole donne, Donald Trump e sua moglie Melania hanno prima partecipato alla messa di tradizione presso la cattedrale di St. John Episcopal Church e successivamente sono giunti alla Casa Bianca per porgere un presente di Tiffany ai rappresentanti uscenti Barack e Michelle Obama.

Un’ora dopo Obama ha lasciato per l’ultima volta lo Studio Ovale con il suo vicepresidente Joe Biden, la moglie Michelle, Donald e Melania Trump per recarsi insieme a Capitol Hill.

La cerimonia per l’insediamento del nuovo presidente, cominciata attorno alle 11.00 a.m, 17:30 ora italiana, si apre con il discorso del senatore del Missouri e presidente del comitato per l’inaugurazione del Congresso, Roy Blunt. Nel suo discorso il senatore ha voluto ripercorrere tutta la storia dell’Inauguration Day fin da Washington.

Sono seguite anche alcune preghiere di rito, com’è di consueto durante la cerimonia, ufficiate dai principali esponenti religiosi. Con la mano sulla Bibbia, sostenuta dalla moglie Karen, il vicepresidente ha così giurato d’adempiere al suo dovere di vicepresidente. A officiare il rito il giudice Clarence Thomas.

Attorno alle 18:00 ora italiana, ha prestato finalmente giuramento Donald Trump, diventando ufficialmente il 45esimo presidente degli Stati Uniti d’America. Il presidente ha giurato su due Bibbie: la prima, quella di Lincol, la seconda è invece un cimelio di famiglia. La madre di Trump regalò il libro sacro all’attuale presidente nel ”55, quando Donald aveva nove anni, al termine del corso di religione della scuola domenicale presbiteriana.

Dopo il giuramento, Trump ha abbracciato e baciato la moglie. Segue così il suo primo discorso alla nazione: “Oggi è una cerimonia storica, il potere viene trasferito da Washington a voi, agli americani”, ha affermato il presidente nel suo discorso inaugurale. “Il mio giuramento è un’alleanza con gli americani, guardiamo al futuro, da oggi verrà per prima solo l’America”.

 “Il Potere torna al popolo”, ha detto l’attuale presidente. 

“D’ora in poi ogni decisione in politica estera sarà presa in base agli interessi degli Stati Uniti”. Ringraziamenti sono giunti anche agli Obama e al lavoro svolto, ma il fulcro del discorso di Trump è “Da oggi il potere torna al popolo e ci saranno due regole da seguire: comprate americano e assumete americano”. 

Dopo la cerimonia Melania e Donald Trump hanno scortato Michelle e Barack Obama presso l’elicottero presidenziale diretti alla base di Andrews dove si terrà una piccola festa riservata. Sulle scale del campidoglio, Mike Pence e il nuovo presidente hanno così salutato il presidente uscente. Gli Obama hanno ora in programma una vacanza per Palm Springs dopo si dedicheranno alla Fondazione Obama. Mentre il presidente, nel pomeriggio del 20 gennaio, ha così fermato le carte ufficiali assieme al vicepresidente, nella stessa sede del Campidoglio si attende l’inizio della cena dell’Inauguration Day di Trump.

Condividi
Ho 26 anni, studio all'Università e scrivere è la mia passione più grande."Chi di voi vorrà fare il giornalista, si ricordi di scegliere il proprio padrone: il lettore". (Indro Montanelli)