Highlights Bayer Leverkusen-Roma 4-4: Video gol e sintesi (Champions League)

Il tempo degli errori è finito, da ora qualsiasi errore costerà davvero caro e la Roma lo sa bene. La sfida al Bayer Leverkusen, in terra di Germania diventa già decisiva per la Roma che ha solo 1 punto dopo 2 partite e in caso di risultato negativo rischierebbe di essere quasi già fuori dal discorso qualificazione. Dzeko, tenuto inspiegabilmente in panchina e in attacco spazio a Gervinho prima punta con Salah e Florenzi a supporto.

L’avvio di gara è shock per i giallorossi che si vedono fischiare contro un rigore per un fallo di mano di Torosidis. Al 4′ penalty per il Leverkusen e Chicharito Hernandez non sbaglia: 1-0 e gara da subito in salita per la Roma di Garcia. Il Leverkusen sfonda subito e la Roma ora deve solo attaccare e ribaltare il risultato.

Le bocche da fuoco giallorosse devono iniziare a ruggire e dare il tutto per tutto per la maglia e l’onore. Al 19′ però la difesa della Roma va in crisi e lascia Chicharito da solo davanti al portiere che prima ribatte, ma sul secondo tiro del messicano non può nulla. Leverkusen-Roma 2-0 e giallorossi alle corde come un pugile suonato. La Roma reagisce ed al 29′ trova il gol del 2-1 con De Rossi, sugli sviluppi di un corner. Manolas appoggia di testa a De Rossi, che stoppa di petto e batte Leno, ridando vita al popolo romanista. Poco dopo arriva anche il 2 a 2 ancora con Daniele De Rossi che sfrutta un calcio di punizione di Miralem Pjanić per infilare Leno con un colpo di coscia.

La Roma grazie ad un grande spirito di sacrificio rimonta 2 gol alle aspirine e va al riposo in parità , dopo essersela vista davvero brutta. Nella ripresa, vietato sbagliare.

La Roma parte forte nel secondo tempo ed al 49′ sfiora il vantaggio con un colpo di testa di Donati che rischia l’autogol, trovando per sua fortuna la deviazione di Leno in corner. Al 52′ Gervinho mette il turbo e ne semina 4 partendo da centrocampo ma al momento di calciare colpisce in pieno Leno e spreca una grande occasione. Al 54′ arriva la sentenza che si chiama Miralem Pjanìc: ancora su punizione e dalla solita zolla centrale batte Leno e porta la Roma sul 2-3. Il Leverkusen si ributta in avanti e crea un paio di pericoli in mischia ma la Roma resiste stoicamente spazzando ogni pallone che arriva a tiro dei difensori. Al 71′ la Roma sfiora il gol del doppio vantaggio prima con il destro potente di Florenzi respinto da Leno e sulla respinta stessa con il colpo di testa di Digne che si infrange sulla traversa e termina fuori. Poco male perché la Roma trova il 4-2 al 73′ con in tocco facile di Iago Falque che sfrutta al meglio un ‘azione spettacolare di Gervinho.

Il Leverkusen nonostante tutto non molla ed al 84′ trova il gol della nuova speranza che vale il 3-4 con un gran sinistro di Kampl che non lascia scampo al portiere polacco della Roma. Partita pazzesca e infinita.

HIGHLIGHTS BAYER LEVERKUSEN-ROMA

Laureanda in Letterature Moderne Comparate per il Corso di Laurea in Filologia Moderna, ho diversi anni di esperienza presso testate giornalistiche online, blog culturali e magazine. Mi occupo di serie tv, cinema, letteratura e credo che la cultura l’unica strada che ci può rendere migliori. Ho scelto la scrittura come forma d’arte per cambiare il mondo