Martin Freeman al Romics 2018 di Roma

L’attore britannico sarà al Romics di Roma ad Aprile.

martin-freeman-800×445

Il panorama delle fiere del fumetto italiane sta ampliando sempre più i propri orizzonti. Lucca ha da sempre il posto d’onore per location, esposizioni, cosplay, eventi ed ospiti, ma il Cartoomics di Milano e il Romics di Roma non sono certo da considerare fanalini di coda, soprattutto ultimamente.

È proprio sulla fiera della capitale che occorre soffermarsi. Romics è un evento internazionale su fumetto, animazione, videogames, ludica e cinema, che cade due volte all’anno, con un’edizione in primavera ed una in autunno.

L’edizione primaverile, la XXIII per l’esattezza, che si terrà alla fiera di Roma dal 5 all’8 Aprile 2018, non solo ospiterà l’attore britannico Martin Freeman, ma gli assegnerà il Romics d’Oro, un premio che fino ad ora è stato attribuito a grandi nomi del fumetto, dell’illustrazione, del cinema internazionale e che quest’anno, per la prima volta, sarà consegnato ad un attore.

La premiazione e l’incontro con Martin Freeman avverranno nel Pala Romics e fossi in voi terrei d’occhio il programma della manifestazione per avere tutti i dettagli!!!

Ma chi è Martin Freeman?

Classe 1971. L’attore nasce ad Aldershot in Inghilterra e dopo una lunga gavetta nelle televisioni locali, il suo trampolino di lancio fu la serie tv The Office. Dopo questa interpretazione inizia a farsi largo anche nel cinema con un ruolo in Love Actually, nei tre capitoli della Trilogia del Cornetto (Shaun of the dead, Hot Fuzz, The World’s End); nella trasposizione cinematografica della Guida Galattica per Autostoppisti, dove interpreta il protagonista Arthur Dent.
Dal 2010 al 2017 ha interpretato il Dottor Watson nella serie Sherlock per la BBC, un ruolo che gli fa vincere un BAFTA ed un Emmy Award come migliore attore non protagonista.
Dal 2012 al 2014 è Bilbo Baggins per Peter Jackson che lo dirige nella trilogia dello Hobbit. Torna nel panorama delle serie tv con Fargo, dove interpreta il protagonista, ma il cinema non rimane indietro e casa Marvel bussa alla sua porta affidandogli il ruolo di Everett Ross per due film del Marvel Cinemathic Universe: Capitan America: Civil War e Black Panther – quest’ultimo ora nelle sale -.

Dal 19 Aprile di quest’anno tornerà sul grande schermo con un thriller soprannaturale dal titolo Ghost Stories. Insomma, possiamo proprio dire: dalle piccole contee inglesi alla gloria!!

Pubblicato da Ileana Trovarelli

Laureata in Storia Contemporanea con una grande curiosità per il passato, il presente e tutto ciò che ci circonda. Adoro toccare con mano la realtà delle cose e scambiare anche solo un sorriso con chi abita in un luogo diverso dal mio. Divoratrice compulsiva di film, libri e fumetti. Viaggio sempre con la mia fedele triade: taccuino, zaino e macchina fotografica.