Economia

Mutuo Prima Casa, l’assicurazione scoppio e incendio è d’obbligo

Il mercato assicurativo propone un’ampia serie di prodotti, fra i quali scegliere quello che meglio risponde alle esigenze del sottoscrittore

Proteggere la propria casa è una scelta responsabile, a partire dall’adozione di una soluzione assicurativa, che considera la sottoscrizione di una polizza casa un’ancora di salvezza estremamente importante in caso di danni.

Al di là delle scelte individuali del padrone di casa, e per estensione del nucleo famigliare, la polizza sull’immobile può essere un obbligo come nel caso della polizza incendio e scoppio mutuo.

Chi accende un mutuo presso una banca, o un istituto di credito, per l’acquisto della prima casa, deve necessariamente sottoscrivere una polizza incendio e scoppio, optando per una tipologia di assicurazione che prevede la copertura dei danni che sono diretta conseguenza di incendi o deflagrazioni di variaorigine.

Ma come funziona la polizza scoppio e incendio mutuo?

A contraddistinguere questa tipologia di polizza è l’obbligatorietà, che grava sul proprietario dell’immobile a cui è stata concessa dalla banca una linea di credito per l’acquisto della casa.

Ed è proprio in forza del credito autorizzato che diventa essenziale tutelare il bene stesso.

L’eventualità che uno scoppio o un incendio possano distruggere, o provocare seri danni alla casa, deve essere tenuta nella massima considerazione, scegliendo di azzerare tutte le conseguenze negative di possibili imprevisti.

Nella malaugurata ipotesi in cui dovesse verificarsi un evento di questa portata, della casa potrebbe restare solo un cumulo di macerie. In questo caso difficilmente il proprietario continuerebbe a farsi regolarmente carico del pagamento delle rate del mutuo, con conseguenze nefaste per la banca, impossibilità a rientrare in possesso della cifra erogata.

La sottoscrizione di una polizza non prevede necessariamente l’acquisto del prodotto proposto dalla banca.

Il contraente è infatti libero di scegliere la polizza scoppio e incendio che meglio risponde alle esigenze individuali, scegliendo la compagnia di fiducia, o una realtà imprenditoriale di settore in grado di offrire condizioni vantaggiose, magari sfruttando l’inclusione di un maggior numero di servizi.

Il mercato assicurativo propone un’ampia serie di prodotti, fra i quali scegliere quello più interessante.

Per saperne di più visita questa pagina sull’assicurazione scoppio e incendio e scopri le tante proposte.

Polizza incendio e scoppio: le coperture

In tema di coperture la polizza incendio e scoppio mutuo considera i danni che possono coinvolgere la struttura portante della casa al pari del suo contenuto, e quindi tutto ciò che è presente nell’immobile al momento del verificarsi dell’evento fortuito.

Parliamo quindi di arredamento, oggetti, e di impianti quali quello elettrico, idraulico e di riscaldamento.

Una polizza adeguata deve quindi coprire i costi generati dall’evento, consentendo di riparare,  ricostruire, o eventualmente acquistare.

Secondo una rapida considerazione i danni contemplati dalla polizza possono essere la conseguenza di una fuga di gas o di un corto circuito, dell’abbattersi di un fulmine o di un’infiltrazione, così come del malfunzionamento di un impianto.

E’ bene avere ben chiari anche i casi in cui la polizza potrebbe non essere efficace in termini di risarcimento.

Il rimborso potrebbe essere negato al proprietario della casa nei casi conclamati di incuria o  disattenzione, mancata manutenzione degli impianti, palese cattivo funzionamento degli elettrodomestici e altro ancora, dettagli il cui rilevamento viene affidato ufficialmente all’attento esame di un perito.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close