Omicidio Luca Varani, Manuel Foffo Condannato a 30 anni di Carcere

E' stato rinviato a giudizio Marco Prato l'altro imputato, il processo inizierà il prossimo 10 aprile.

Strage Viareggio, Sentenza sull'Incidente Ferroviario: tutti Condannati

Si è giunti a una prima sentenza per l’omicidio di Luca Varani: infatti, il gup Nicola Di Grazia ha condannato a 30 anni di reclusione Manuel Foffo, uno dei carnefici del giovane romano. Nel corso dell’udienza è stato disposto anche il rinvio a giudizio di Marco Prato che, a differenza del complice che ha scelto la via del rito abbreviato, verrà sottoposto a un processo ordinario che dovrebbe prendere il via il 10 aprile.

Il fatto di cronaca, come tutti ricorderanno, risale al 4 marzo dello scorso anno quando il malcapitato Varani finì vittima dei due ragazzi intenti in un festino a base di alcol e droga. Questo omicidio, per via dell’efferatezza che lo ha caratterizzato, ha suscitato fin da subito grande sdegno nell’opinione pubblica. Oltre alla sanzione penale, Foffo è stato condannato anche al pagamento di un risarcimento provvisorio di 200.000 euro alla famiglia della vittima. La pena comminata al giovane è stata pari a quella richiesta dal pm Francesco Scavo, anche se tale sentenza non è definitiva perché vi è la possibilità di ricorrere in appello.

OMICIDIO LUCA VARANI, IL PADRE DOPO LA SENTENZA

Nonostante la massima severità possibile da parte dei giudici, naturalmente, il padre di Varani non può essere soddisfatto poiché, per il solo fatto di aver scelto il rito abbreviato, Foffo ha evitato l’ergastolo che, invece, avrebbe seriamente rischiato in caso di processo ordinario. Queste il commento alla sentenza del padre della vittima:”Sono amareggiato, non è giustizia piena. Questi omicidi non possono essere giudicati col rito abbreviato“.