Omicidio Fermo, Autopsia sul Nigeriano Morto: Risultati

Omicidio Fermo, è aggressione razzista?

Tiene ancora banco l’omicidio di Fermo: ecco i risultati dell’autopsia sul corpo del nigeriano morto.

La morte dello sfortunato nigeriano ucciso a Fermo, potrebbe essere stata  accidentale ed involontaria, difatti l’autoposia ha dato un risultato abbastanza inconciliabile con un omicidio volontario. L’uomo è morto in seguito ad un pugno ricevuto tra la mandibola ed il labbro inferiore, il colpo è stato forse forte, ma certamente non fortissimo, tanto è che nessun dente è stato rotto in seguito al pugno ricevuto, anche se ha subito una greve rima di frattura (osse non rinsaldate tra di loro ma adiacenti) al cranio

L’autoposia è durata all’incirca 4 ore ed ha rivelato che il corpo dell’uomo a parte un abrasione ad un polso, un ematoma ad un polpaccio ed alcuni segni di unghiate era totalmente illeso. Questi risultati sono compatibili sia con la legittima difesa che con un omicidio preterintenzionale.

Leggi anche

Sognatore per antonomasia, ritiene che la verità vada ricercata e non creduta per sentito dire. Appassionato di testi antichi i quali ritiene vadano letti per ciò che raccontano, senza volerne alterare il significato, con figure retoriche inesistenti, per veicolare una verità che non esiste. Poeta spesso malinconico. Ama definirsi "Destista"