Attualità

Palermo: Il comico, i bambini e l’albero tanto discusso

Quest’anno, gli alberi di natale della nostra bella Italia non hanno avuto una “buona critica” da parte dei cittadini, i quali hanno preferito polemizzare piuttosto che guardare il significato. A Roma, “spelacchio” fa ancora notizia, in particolar modo adesso che si è venuto a sapere che è stato posto senza le radici, ma a Palermo, le critiche sono state ben diverse, non per la forma ma per gli addobbi. Cosa è successo ?

Bello o brutto ?

Internet è sicuramente un mezzo bellissimo perché ci permette di conoscere in tempo reale cosa succede dall’altro capo del mondo, ma spesso è causa anche di dibattiti, spesso deliranti. Palermo ha anche il suo albero di natale, bello o brutto che sia, quello che contano sono gli addobbi, specialmente se realizzati “a mano” dai piccoli pazienti del reparto di oncoematologia dell’Ospedale Civico di Palermo.

“Apparenza”: una brutta malattia

La società odierna è malata! Tutto va a racchiudersi in quello che è l’apparire, il bello, la perfezione. Ma, cosa c’è più perfetto di un bambino che con le proprie “manine” realizza qualcosa per rendere “meraviglioso” l’albero di natale della propria città ? Nulla! Oltre l’apparire c’è il vero significato delle cose, se il caro Schopenhauer fosse ancora tra i vivi, avrebbe sicuramente appoggiato l’evento di domenica 17.

Comico sul palcoscenico, uomo nella vita reale

“Ma può essere che c’è qualcos’altro dietro questa storia qua ?”, la domanda posta da Stefano Piazza a se stesso, ha trovato riscontro anche in altre persone che la pensavano come lui. Il noto comico infatti ha poi avviato una campagna sui social, per “ringraziare” i bambini che hanno realizzato gli addobbi, cercando di smuovere un attimino le coscienze, portando così un piccolo dono in Piazza Castelnuovo così da poterli donare a quelle “manine”.

Il post su Facebook

“Stop alle polemiche. Ognuno mantenga la propria posizione, ma oltre a scrivere su FACEBOOK vediamo cosa possiamo fare? Io ci metto la faccia! Brutta com’è spero che i bambini non piangano… Insieme a un papà di uno dei bambini che ha contribuito a rendere UNICO l’albero di natale della città di Palermo stiamo organizzando per domenica 17, ore 10:00 un appuntamento in piazza Castelnuovo. All’appuntamento saranno presenti i bimbi che hanno realizzato gli addobbi, alcuni di loro speriamo possano avere un permesso speciale per uscire dall’ospedale e essere presenti. Chi di voi è disponibile venga a portare un sorriso, un piccolo dono o anche solo un GRAZIE a questi fanciulli”. Con questo post su Facebook, Stefano Piazza, insieme all’aiuto di altre persone è riuscito a dare il giusto merito ai bambini, e regalando loro un sorriso. 

– Video –

Di seguito il video realizzato Domenica 17 alle ore 10:00 a Piazza Castelnuovo a Palermo, evento al quale hanno partecipato diverse persone ed anche alcuni noti comici siciliani.

 

Tag

Giovanni Azzara

Studente in Teologia, appassionato di tutto ciò che riguarda la storia, in particolare quella della Chiesa e anche di giornalismo. Sognatore e visionario, speaker radiofonico e amante dell'arte in generale. Il mio sogno ? Diventare vaticanista! Twitter: @Azzarag91
Back to top button
Close
Close