Pericolo Terrorismo a Berlino: 3 arresti e 54 perquisizioni

Arrestati tre individui a Berlino per aver avuto collegamenti con lo Stato Islamico

Pericolo Terrorismo a Berlino: 3 arresti e 54 perquisizioni

Sono tre i sospetti terroristi arrestati a Berlino durante la notte del 1 febbraio. Durante il blitz antiterrorismo svoltosi nell’Assia, le forze dell’ordine hanno perquisito case, aziende e imprese arrivando ad arrestare 3 individui che avrebbero avuto contatti con l’Isis.

In più, i tre uomini, avevano anche alcuni collegamenti con esponenti in Siria ed in Iraq. Nelle stesse indagini sembra essere coinvolta anche la Moschea Fussilet a Berlin-Moabit con cui gli stessi arrestati sarebbero stati messi in contatto. Infine, nelle prime ore del mattino del 1 febbraio, la polizia ha effettuato un’altra operazione nella cittadina di Francoforte, in quella di Offenbach e anche a Darmstadt.

Il tutto svolto al fine di individuare tutti i componenti terroristici di una fitta rete diffusa e complice dell’Isis. Tra i componenti è stato arrestato un 36enne tunisino sospettato di essere un reclutatore dello Stato Islamico intento alla pianificazione di un ennesimo attentato. L’Arma, al fine di scovare gli affiliati dell’Isis, ha provveduto alla perquisizione di 54 luoghi, tra cui appartamenti privati, imprese e moschee in tutta l’Assia.

Bandiera Isis a Sarno: in Campania tra Avellino e Salerno

Secondo il giornale tedesco Bild, nel mirino degli investigatori tedeschi ci sarebbero circa 16 persone sospettate in qualche modo d’essere coinvolte nelle attività terroristiche. Tutti i sospettati hanno un’età compresa tra i 16 e 46 anni.

Condividi
Ho 26 anni, studio all'Università e scrivere è la mia passione più grande."Chi di voi vorrà fare il giornalista, si ricordi di scegliere il proprio padrone: il lettore". (Indro Montanelli)