Quarto Grado, Anticipazioni questa sera su Rete 4 (10 febbraio 2017)

Le anticipazioni dei casi che verranno trattati questa sera nel programma "Quarto Grado"

Quarto Grado, Anticipazioni e Ospiti Puntata 25 settembre

Questa sera su Rete 4 alle ore 21,15 va in onda una nuova puntata del programma “Quarto Grado” condotto da Gianluigi Nuzzi e Elena Tambini. Il programma, che si occupa di cronaca nera, entra nei casi irrisolti piu impervi, cercando di analizzare ogni minimo dettaglio.

Questa sera la trasmissione, si occuperà di un caso ancora avvolto in un alone di mistero. L’assassinio di Daniela Roveri, la donna di 48 anni, manager di un’azienda, lIcra di San Paolo d’Argon, barbaramente uccisa la sera del 20 Dicembre 2016 nel quartiere di Bergamo chiamato Colognola. Un omicidio probabilmente studiato nei minimi particolari dal sicario.

La donna,  stava rientrando in casa verso le 21 presumibilmente dopo essersi recata in palestra, tanto da avere con sé, oltre alla valigetta del lavoro, anche la borsa per fare sport. Daniela è stata seguita dall’assassino, senza che lei se ne accorgesse e in un attimo è stara raggiunta e sgozzata nell’immediato con una “lama importante” (come riferito dall’autopsia condotta dall’Istituto Medico Legale di Pavia). La Manager che, non ha avuto neppure il tempo di gridare, è morta poco dopo. Il primo a trovarla è stato un suo vicino di casa, un operaio di 27 anni, ancora sotto shock, che  ha ammesso di averle visto il terrore negli occhi prima di andarsene definitivamente. Un delitto sul quale aleggiano ancora molte perplessità, che lascia ancora senza risposte le tante domande sul caso poste dagli inquirenti. Domande a cui si cercherà di rispondere questa sera a “Quarto Grado” su Rete 4, alle 21.15.

36 anni di Roma. Mi definisco un “curioso del sapere”. Appassionato di scrittura, lettura, arte, viaggi, musica. Profondo conoscitore di calcio,del quale ritengo di avere molta memoria storica. Amante della politica. Oltre a lavorare sono iscritto alla facoltà di economia presso l’università La Sapienza. Nella cassettiera dei sogni della mia vita nel primo cassetto è riposto quello di diventare un bravo scrittore.