The Vampire Diaries: Paul Wesley sulla morte di Stefan

The Vampire Diaries, Julie Plec "Il vero finale doveva essere un altro"

The Vampire Diaries finisce e termina anche la lunga attesa per il finale di serie, che ha sorpreso e sbigottito tutti i fan, che hanno appassionatamente seguito tutte le puntate dello show americano. Dopo la reazione e le dichiarazioni rilasciate a Entertainmente Weekly di Ian Somerhalder, che nella serie ha interpretato Damon Slavatore, ecco riportate le parole dette da Paul Wesley circa la morte inaspettata del suo Stefan.

Le dichiarazioni di Paul Wesley

“Non sapevo cosa sarebbe accaduto al mio personaggio. Dicevo loro [ai produttori] che Stefan sarebbe dovuto morire perché è stato lo squartatore, è stato la causa della trasformazione in vampiro di suo fratello, tutte le morti da lui causate sono colpa sua”. La produzione di The Vampire Diaries ha tenuto nascosta a Paul la decisione della morte di Stefan per rendere il tutto più coinvolgente dal punto di vista emotivo.

“Mi sentivo come se lui fosse stato l’eroe della storia ad un livello per cui avrebbe avuto senso solo se fosse morto alla fine. Mi hanno completamente preso in giro dicendomi che non sarebbe morto, e per un paio di mesi ci sono riusciti. Al sesto atto le cose sono cambiate e ho iniziato a piangere, e non lo faccio davvero mai quando si tratta di sentimentalismi The Vampire Diaries-iani. Ho pensato che il finale fosse potente“.

Pubblicato da Valentina Labattaglia

Laureanda in Letterature Moderne Comparate per il Corso di Laurea in Filologia Moderna, ho diversi anni di esperienza presso testate giornalistiche online, blog culturali e magazine. Mi occupo di serie tv, cinema, letteratura e credo che la cultura l'unica strada che ci può rendere migliori. Ho scelto la scrittura come forma d'arte per cambiare il mondo

Atomica Bionda, Uscita e Trailer del film con Charlize Theron

Atomica Bionda, Uscita e Trailer del film con Charlize Theron

rapina salerno

Blitz Anticamorra a Napoli: 28 arresti