Van Gogh Alive a Bologna 2017: Mostra in 3D fino al 30 luglio

Arriva a Bologna la mostra in 3D che permette di “entrare” nell’arte.

Van Gogh, mostra a Vicenza: info, data e orari

Dopo il fortunato successo dei precedenti eventi a Firenze, Torino e Roma arriva anche a Bologna, nella Ex Chiesa di San Mattia fino al 30 luglio “ Van Gogh Alive-The Experience”, la mostra su Van Gogh come non l’avete mai visto. Una nuova fruizione dell’arte al grande pubblico che sfrutta l’innovativa tecnologia video, chiamata Sensory 4 per permetterci una “full immersion” nelle meravigliose opere del pittore olandese che ha dato l’avvio alla storia dell’arte moderna.

Van Gogh a Bologna: la mostra in dettaglio

Lo stile unico e inconfondibile di Van Gogh, di cui in questa mostra multimediale potrete ammirare i lavori che vanno dal 1880 fino al 1890, è caratterizzato da pennellate sinuose e a tratti materiche, realizzate con colori vibranti e che qui rivive in una nuova forma su ampi spazi, permettendo al visitatore di restare quasi inebetito dinanzi alle meraviglie pittoriche dell’artista. Come in un percorso a ritroso nel tempo vi ritroverete a carpire, passo dopo passo, pensieri e suggestioni del suo viaggiare fra Parigi, Saint Rémy, Arles e Auvers-sur Oise, luoghi cari a Van Gogh perché sue fonti di ispirazione, dove realizzò molti dei suoi capolavori.

Avrete la possibilità di toccare quasi con mano le sue opere, arrivando a coglierne i dettagli; o da patiti dell’arte e dei tecnicismi potrete anche soffermarvi ad osservare, in religioso studio proprio i colori e il suo stile. Sarete coadiuvati in questa riscoperta del pittore olandese da fotografie e video, citazioni dalle lettere inviate al fratello minore Teo che consentiranno di farvi comprendere il carattere tormentato del maestro oltre che da una incommensurabile colonna sonora – a detta di molti romani che ne hanno già avuto la fortuna – che vi permetterà di passare in rassegna la bellezza di 3000 immagini di grandi dimensioni: un allestimento davvero degno di nota che riempirà dapprima grandi schermi, per poi “invadere” artisticamente pareti e colonne dai pavimenti sino al soffitto, permettendovi un’esperienza a tutto tondo, ben 45 minuti circa di una visita davvero innovativa.

Mostra Van Gogh a Napoli, due capolavori a Capodimonte | Date e Orario 1

Nuove Tecnologie per una nuova forma di esperienza museale

Come detto in precedenza il successo di questa mostra è dovuto alla tecnologia SENSORY4™, un sistema senza precedenti che ingloba oltre 50 proiettori ad alta definizione congiunti ad una grafica multi-canale e ad audio surround capace di portare “in scena”, nonché sul campo uno dei più appassionanti ambienti multi-screen al mondo. Immagini ad ampia dimensione e soprattutto nitide illumineranno schermi e superfici esaltando l’originalità dello spazio espositivo e trasformandolo completamente, accompagnandosi alle musiche suggestive di Vivaldi, Lalo, Barber, Schubert, Godard, Bach, Satie, Saint-Saëns ed Handel, solo per citarne alcuni. Dopo il successo mondiale in Australia, Stati Uniti e Russia, oltre che nelle tre città sopracitate (si stima una vendita di più di 150.000 biglietti venduti in sei mesi solo a Roma) la mostra approda a Bologna, certa la NinetyNine, ente organizzatore con altri partner, di replicare ancora e nuovamente l’enorme riscontro pubblico già ricevuto.

Laureata in Belle Arti, Dipartimento di Arti Visive ha scelto di fare della Decorazione Artistica, in ogni forma la sua vita. Pugliese di nascita, spezzina d’adozione ha sempre un nuovo libro con sé; ama i viaggi, la fotografia, il buon cibo e predilige i film storici. Freelance Editor per Newsly.it e NailsArt.it scrive per dare voce alle idee, per lasciare che si concretizzino e possano dare nuova forma e sostanza al mondo che la circonda.