Virgilio Mail: Come fare per Configurare

Virgilio Mail: Come fare per Configurare

Le mail sono ormai diventate il pane quotidiano della comunicazione, quasi indispensabili per mantenere i contatti, soprattutto in ambito lavorativo. In questo articolo, nel dettaglio, ci occuperemo di come configurare la mail di Virgilio, uno dei tanti client di posta elettronica presenti nello sterminato mondo del web.

Molti trovano un po’ scocciante aprire ogni volta il browser per controllare la propria mail (a volte anche più di una). La connessione o il browser potrebbero infatti rallentarsi, creando qualche problema di troppo. Virgilio Mail permette di essere utilizzato da qualsiasi tipo di fonte: browser, pc, smartphone, tablet e tramite programmi appositi. Questi ultimi possono essere Mozilla Thunderbird, Microsoft Outlook, ma anche altre valide alternative come EmClient e IncrediMail.

Come configurare Virgilio Mail su questi programmi?

La procedura è abbastanza semplice e, se attuata in maniera corretta, potrebbe farvi risparmiare molto tempo ed organizzare anche meglio il proprio lavoro. Generalmente si usano due tipi di protocolli per collegare il proprio client di posta elettronica ad uno dei programmi sopracitati, che permettono di visualizzare le proprie mail anche da offline. Questi sono:

IMAP: Internet Message Access Protocol

POP3: Post Office Protocol

Di solito Outlook e Mozilla, come la maggior parte dei programmi per ricevere mail, hanno una procedura di configurazione, all’interno della quale vanno inseriti dei dati ben precisi per permettere di ricevere (ed anche inviare) mail a chiunque.

Il protocollo più utilizzato negli ultimi anni è l’IMAP, perchè considerato più sicuro, moderno ed adatto alla configurazione di più account. Un altro aspetto utile è quello di conservare in memoria ogni modifica apportata da qualsiasi dispositivo, mantenendo una copia di tutti i messaggi all’interno del Server Remoto di Libero Mail.

Il protocollo POP 3 è stato invece realizzato per occuparsi di un singolo dispositivo, non sincronizzando i messaggi su qualsiasi dispositivo, né tanto meno mantenendo una copia di questi all’interno del Server Remoto di Libero Mail.

Una volta installato il programma desiderato per la gestione delle mail, bisognerà solamente entrare nella procedura guidata ed inserire i seguenti dati:

PROTOCOLLO IMAP

  • Server posta in arrivo (IMAP): in.virgilio.it (porta 993 con SSL);
  • Server posta in uscita (SMTP): out.virgilio.it (porta 465 con SSL);
  • Indirizzo posta elettronica: il tuo indirizzo Virgilio Mail;
  • Nome: il nome che vuoi assegnare al tuo account;
  • Nome utente: il tuo indirizzo Virgilio Mail;
  • Password: la password del tuo account Virgilio Mail.

PROTOCOLLO POP3

  • Server posta in arrivo (IMAP): in.virgilio.it (porta 995 con SSL);
  • Server posta in uscita (SMTP): out.virgilio.it (porta 465 con SSL);
  • Indirizzo posta elettronica: il tuo indirizzo Virgilio Mail;
  • Nome: il nome che vuoi assegnare al tuo account;
  • Nome utente: il tuo indirizzo Virgilio Mail;
  • Password: la password del tuo account Virgilio Mail.

Per chi volesse invece andare sul sicuro da Mobile ecco disponibile l’app Virgilio Mail, che vi permetterà di sincronizzare senza alcun problema il vostro account di posta elettronica.