Porto Santo Stefano, Marito strangola moglie e scappa via

Morte Stefano Cucchi, Sospesi i Carabinieri accusati dell'Omicidio 1

Grosseto, strangolata una donna di 68 anni in un appartamento a Porto Santo Stefano. La vittima si chiamava Anna Costanzo. Si cerca il marito che ha compiuto l’omicidio, l’uomo avrebbe confessato tutto ad un amico per poi fuggire.

Stamani, giovedì 16 febbraio, è stato rinvenuto dai carabinieri di Grosseto il cadavere della 68enne Anna Costanzo in un appartamento al secondo piano di una palazzina nel quartiere Pozzarello a Porto Santo Stefano. La vittima si chiamava Edwige Anna Costanzo, è stata brutalmente strangolata con il filo del pc di casa. Ad ucciderla, è stato proprio il marito nella notte tra mercoledì 15 e giovedì 16 febbraio, Alberto Novembri, 70 anni. L’uomo avrebbe confessato stamani il suo gesto telefonando ad un amico, titolare di una tabaccheria nella zona: “Ho fatto una sciocchezza”. Poi avrebbe preso un autobus per Orbetello, rendendosi irreperibile. I carabinieri lo stanno cercando.

Edwige Anna Costanzo lascia quattro figli, avuti da un precedente matrimonio. Anche Alberto Novembri ha tre figli (due maschi e una femmina) avuti dalla sua prima moglie. I due vengono descritti dai conoscenti come una coppia affiatata e tranquilla. Giusto ieri mattina, erano stati visti passeggiare insieme vicino a casa. Resta ancora ignoto il motivo del folle gesto del marito.

Porto Santo Stefano, Marito strangola moglie e scappa via ultima modifica: 2017-02-16T12:30:37+00:00 da Lorenzo Muffato