Torino, a Burolo una ragazza si suicida sgozzandosi in un Supermercato

Morte Stefano Cucchi, Sospesi i Carabinieri accusati dell'Omicidio 1

Storia incredibile quello successa al centro commerciale Carrefour di Burolo, paesino vicino ad Ivrea, in provincia di Torino. Questa mattina, intorno alle 10, una ragazza di 26 anni si è tagliata la gola con una scatoletta di tonno proprio davanti ai suoi familiari.

La vittima si trovava in coda alla cassa, probabilmente, in procinto di pagare quando ha commesso il suicidio. I familiari, il personale del supermercato e gli altri clienti hanno cercato di salvarla chiamando il 118 e tentando di bloccare l’emorragia ma ogni tentativo di soccorso è stato inutile.

Secondo le prime indiscrezioni, i Carabinieri, sono sicuri che si sia trattato di un suicidio. Per ora non emergono spiegazioni relative alla causa che ha portato al fattaccio che a sconvolto tutti ma si presuppone che il gesto sia stato causato dalla depressione che aveva colpito la ragazza e per la quale era, da qualche tempo, in cura. Resta comunque un fatto davvero incredibile che ha subito fatto il giro del piccolo paese e che è diventato anche di cronaca nazionale per via delle modalità che la giovane ha scelto per togliersi la vita.

Torino, a Burolo una ragazza si suicida sgozzandosi in un Supermercato ultima modifica: 2017-02-04T16:02:31+00:00 da Pascal Acquaviva