Abolizione del Roaming in Europa, da metà Giugno l’entrata in vigore

Abolizione del Roaming in Europa, da metà Giugno l'entrata in vigore

Niente più roaming per i cittadini europei. Da metà giugno entrerà in vigore questa nuova sentenza. Si parla di tecnologia e allora l’attenzione è maggiore poiché da questo mondo avanguardistico possono derivarne decisioni importanti come, per esempio, quella che è stata presa dal Parlamento, Consiglio e Commissione europei in relazione al roaming. Questa notte le tre istituzioni hanno decretato per la sua abolizione che, in teoria, dovrebbe prendere il via all’inizio del periodo estivo.

Il roaming, intanto, sarebbe l’accordo tra due o più società di gestione del servizio di telefonia mobile, operanti sullo stesso territorio o in paesi diversi, in base al quale gli utenti di una società possono utilizzare la rete delle altre con costi aggiuntivi. Con questa decisione, quindi, arriva lo stop dei supplementi extra quando si va all’estero.

Normativa che, sicuramente, farà felice tutti coloro che fanno uso dei cellulari, tablet e computer portatili che, prima, dovevano attivare promozioni ad hoc per poter utilizzare l’opzione roaming mentre da giugno in avanti non servirà nessun tipo di tariffa relativa quando si è in un paese straniero.