Tecnologia

Acquistare un PC Gaming: tutti i consigli per chi è alle prime armi

Giocare su PC è di gran lunga migliore che utilizzare le classiche consolle. È opinione comune che il PC – oltre ad essere più immersivo – può raggiungere prestazioni inarrivabili dalle consolle attualmente in commercio.

Che voi scegliate di acquistare un PC Gaming già assemblato, o puntate ad acquistare componenti hardware per creare il vostro PC, questi consigli che stiamo per darvi potrebbero tornarvi decisamente utili

Per quanto riguarda il gaming ci sono opinioni così contrastanti ed assolute da non poter formare un giudizio di massima, tuttavia è possibile analizzare ogni aspetto mostrandone i pro e i contro. Uno degli argomenti su cui i gamers si dividono è il tipo di supporto da utilizzare: consolle o PC? Giocare su consolle permette in prima istanza di usufruire di alcuni sistemi di comunicazione e gioco condiviso tra gli utenti della stessa piattaforma, inoltre regala un’esperienza di gioco più immediata e versatile, ma per questo meno immersiva.

Su quale PC giocare?

Fare computer gaming, invece, è tutto un altro conto. Se si è disposti ad investire per acquistare hardware di qualità, espandibili e migliorabili nel tempo, potrete giocare senza interruzioni per ore, forse anche per giorni. Se si parla di PC bisogna distinguere tra notebook, PC all-in-one e PC fisso.

Notebook per il gaming: pro e contro

La prima soluzione è un notebook potenziato, specialmente a livello di processore, scheda grafica e batteria. Tutto nei notebook gaming è ottimizzato per evitare il surriscaldamento ed essere efficiente anche per lunghe sessioni senza pause. Tuttavia capirete che non è una soluzione del tutto “professionale”, se non altro perché è difficile personalizzare i componenti hardware.

PC all in one: compromesso di prezzo e qualità

I PC all-in-one sono pensati per giocare a casa senza occupare troppo spazio. In questo caso non dovrete preoccuparvi di scegliere il monitor o la tastiera giusta: è tutto integrato insieme al “cervello” del PC. Anche se garantisce prestazioni maggiori, ha comunque gli stessi difetti di un notebook e potrebbe avere una durata di vita non molto alta.

PC Fissi assemblati: le migliori caratteristiche da ricercare

Altra storia è il mondo dei PC fissi. Si tratta veramente di un mondo in quanto – uscendo dal tracciato dei computer realizzati in serie su scala industriale – è possibile anche avere un certo connotato di artigianalità. Il gamer più esperto potrà scegliere le componenti migliori: memoria, RAM, scheda video, raffreddamento; il gamer alle prime armi può comprare un PC già assemblato da altri: potrebbe essere un’ottima spinta per entrare in tale mondo.

Da non trascurare, in questo caso, neanche l’enorme vantaggio di scegliere il monitor: ad esempio, perché non acquistare un display Ultra HD in formato leggermente curvo, oppure una tastiera che possa reggere con facilità un gran numero di battiture al minuto. Stessa cosa può dirsi per il mouse o per il pad, indispensabili per ogni tipo di gioco.

Uno dei vantaggi più amati dai costruttori di PC è anche quello di scegliere il sistema operativo che più si adatta al gaming, e quindi compatibile con il maggior numero di software. In questo caso vi consigliamo di optare per Windows 10 e non andare su strade “sterrate”: Microsoft è ancora al top per la compatibilità!

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close