Attualità

Alta Velocità ad Avellino: 2 progetti per il Frecciarossa in Irpinia

L’Alta Velocità potrebbe arrivare ad Avellino in tempi, si spera, non troppo lunghi: infatti, la Rete Ferroviaria Italiana ha da poco rilasciato uno studio di fattibilità che apre all’arrivo dei treni ad alta velocità in Irpinia e ipotizza due possibili soluzioni per rendere ciò possibile.

Cerchiamo insieme di scoprire i sue piani alternativi per portare i Frecciarossa anche in una zona importante della Campania come l’Irpinia.

Come portare l’Alta Velocità ad Avellino?

Come detto due sono i piani all’attenzione dei tecnici per inserire l’Irpinia nella rete ad Alta Velocità. La prima ipotesi, quella tenuta politicamente più in considerazione, è quella di collegare, tramite la costruzione di una apposita bretella, in maniera diretta Avellino alla linea ad Alta Velocità che collega la Campania alle metropoli del Nord. Per l’on. Ugo Grassi del Movimento 5 Stelle è questa la soluzione migliore, ma le commissioni Lavori Pubblici di Camera e Senato valuteranno anche la possibile costruzione di una stazione di interscambio che unisca la linea Avellino-Napoli alla Linea LMV.

Queste sono le ipotesi al vaglio ed entrambe vanno valutate dagli organismi tecnici preposti che valuteranno quella più fattibile. Ciò che realmente preoccupa la popolazione irpina, che da anni aspetta l’Alta Velocità nella propria provincia, sono i tempi di realizzazione di quest’opera. L’Alta Velocità, oltre che una comodità per la cittadinanza, potrebbe rappresentare anche un fattore di crescita per le aziende del territorio che vedrebbero facilitati gli scambi merci. L’Iripina è un territorio con altissime potenzialità turistiche, potenzialità che possono essere implementate sicuramente dalla possibilità di raggiungere queste terre bellissime con un comodo treno ad Alta Velocità che permetterebbe di raggiungere velocemente Avellino da Milano o da Roma.

Tag

Emanuele Terracciano

Nato ad Aversa (CE) il 22 agosto 1994 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Collaboro con i siti di Content Lab dal 2015 occupandomi di sport, politica e altro.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close