Anteprima Gomorra 3 al cinema: record al box office

Grandissimo successo per la speciale proiezione nelle sale di Gomorra 3, la produzione di Sky Atlantic incassa più di 500mila euro in due giorni.

L’anteprima cinematografica di Gomorra 3 si è rivelata un’operazione riuscitissima: più di 500mila euro di incasso, nei soli due giorni di programmazione dell’evento speciale promosso da Sky Atlantic. La presentazione, prevista il 14-15 novembre nelle sale cinematografiche, ha riconfermato la prestigiosa manifattura della creatura nata da un’idea di Roberto Saviano, prodotta da Cattleya e diretta da Claudio Cupellini e Francesca Comencini. Superando l’incasso degli altri film attualmente in sala, Gomorra 3 è la serie televisiva più seguita in Italia, totalizzando numeri da record in termini d’ascolto, grazie alla complessa trama, ispirata all’omonimo best seller di Saviano, e alla bravura dei protagonisti.

Polemiche alla presentazione

A mitigare l’entusiasmo per lo straripante risultato di Gomorra, una polemica nata lunedì, durante la presentazione dedicata alla stampa, a Roma. A dare fuoco alle polveri della controversia, un post sui social pubblicato dall’attore Gianfranco Gallo, che nella serie interpreta don Giuseppe Avitabile, padre di Azzurra e suocero di Genny Savastano.

Ad infiammare lo spirito critico dell’attore napoletano, classe 1961, la gestione dell’evento, rea di non avergli dato abbastanza spazio, non convocandolo sul palco insieme agli altri attori:

«Già questo per me potrebbe bastare ad indicare la pochezza di chi ha organizzato l’evento. Ma la sera si superano: Red Carpet per sei e poi (Secondo loro) tutti in massa, chiaramente l’ho fatto da solo malgrado le loro indicazioni. Arrivati in sala io con gli altri due “lebbrosi” protagonisti veniamo fatti accomodare in settima fila ma laterale , i sei prescelti stessa fila ma al centro, una voce annuncia che da lì a poco sarebbe cominciata la proiezione ” In sala i protagonisti…” e fanno i nomi dei sei “E gli altri protagonisti della serie” cioè io , i miei compari “lebbrosi” e un’altra ventina, senza fare nomi».

Non pago, Gianfranco Gallo appesantisce il carico, facendo riferimento alle tre new entry (Arturo Muselli, Lorsi De Luna, Edoardo Sorgente) nel cast della serie: «Ora, capisco che i due protagonisti debbano avere tutte le luci su di loro per carità , capisco pure che le due donne (ce ne sarebbe anche una terza) debbano avere pari dignità e voglio pure ammettere che i tre giovani che devono lanciare vadano pompati molto perché sono sconosciuti ma, se per far questo, il piano è calpestare gli altri non se ne parla proprio. Io ho un ruolo nella serie molto importante ed un curriculum che per prestigio e lunghezza è roba da passarci un week end, per cui , dopo l’annuncio, mi sono alzato dalla sala e sono uscito davanti a tutti», ha concluso l’attore.

In questi giorni Gianfranco Gallo ha stemperato i toni, chiarendo che non ha nessun problema con il cast e la produzione, manifestando grande attaccamento al proprio personaggio (e al cachet che ne deriva).

Gomorra 3 andrà in onda da venerdì 17 su Sky Atlantic, siete pronti a RIPIGLIAV TUTT’ CHILL CHE È U VUOST?