Anticipazioni Ulisse: Il Piacere della Scoperta – Puntata 28 Aprile 2018

“So di avere un corpo di donna fragile e delicato, ma ho lo stomaco e il cuore di un re. Un re d’Inghilterra”. Sono parole di Elisabetta I, la regina vergine, protagonista di questa puntata di “Ulisse – Il Piacere della Scoperta”. L’appuntamento è per le 21.30 su Rai 3.

Anticipazioni Ulisse stasera

Sabato 28 Aprile – Prosegue il nostro viaggio fra le maree della storia, della cultura e dell’arte con “Ulisse: Il Piacere della Storia”. La puntata di questa sera sarà incentrata su di un personaggio storico fra i più affascinanti: la Regina Elisabetta I Tudor. Alberto Angela si servirà di uno sceneggiato per farci rivivere in prima persona la vita della regina: dalla difficile infanzia fino agli ultimi giorni del suo lungo regno. Gli inganni, le vendette in nome della religione, le uccisioni cruente, costellano la sua storia quasi fosse una tragedia del genio shakespeariano, e non vengono risparmiate neppure ostilità fra i consanguinei. Il padre Enrico VIII la dichiarerà illegittima alla nascita. La sorellastra Maria, più nota come “la sanguinaria”, ordinerà di rinchiuderla nella Torre di Londra. E poi naturalmente c’è la battaglia con sua cugina, la regina di Scozia Maria Stuarda.

E’ probabilmente uno egli scontri femminili più memorabili della Storia, una guerra fra ghiaccio e fuoco che, al di là di ciò che avviene in rappresentazioni di opere teatrali, libri e film, non si è mai risolta in un incontro faccia a faccia. Fredda è Elisabetta: indolente, calcolatrice, resiliente. Passionale è Maria Stuarda. Con parole lapidarie, lo scrittore austriaco Stefen Zweig riesce forse meglio di tutti a cogliere l’essenza del duello: “Per un quarto di secolo le due cugine si sono ininterrottamente scambiate menzogne senza riuscire neppure un istante a ingannarsi davvero”.

In tanta teatralità non poteva mancare un’incursione nel teatro del drammaturgo più famoso dell’epoca elisabettiana, William Shakespeare. Con Ulisse sarà possibile visitare e scoprire la bellezza del Silvano Toti Globe Theatre di Roma, che ricostruisce filologicamente il Globe Theatre di Londra. E poi in un’intervista con il direttore del teatro, Gigi Proietti, si scoprirà il motivo per il quale Shakespeare è ancora rappresentato in tutto il mondo.

Ma non finisce qui. Oltre a essere stata una grande sovrana, Elisabetta I era anche un punto di riferimento, un’icona di stile nel suo tempo. Sarà la costumista Nanà Cecchi a parlarci dei preziosi abiti che indossava così come dalla sua passione viscerale per gioielli e perle. Infine, la puntata si chiderà con una sorpresa. E’ ben noto che la regina fosse una donna carismatica, molto colta, capace di parlare sia il latino che il francese. Ma non tutti sanno che che conoscesse anche l’italiano. Il Professor Carlo Maria Bajetta, docente di letteratura inglese dell’Università della Valle d’Aosta ha raccolto in un libro ben trenta lettere scritte da Elisabetta. Sembra incredibile, ma fra queste ce ne sono alcune in lingua italiana. L’appuntamento dunque è per le 21.30, su Rai 3.