Anticipazioni “Ulisse – Il piacere della scoperta” stasera 21 aprile 2018

Stasera Alberto Angela ci condurrà in un affascinante viaggio nelle profondità degli abissi.

Anticipazioni Ulisse stasera

Anche questa sera su Rai 3 andrà in onda una nuova puntata di “Ulisse – Il piacere della scoperta” dal titolo “Sfida agli abissi”.
Alberto Angela ci invita a compiere un viaggio nelle profondità degli abissi, alla scoperta di un mondo che ha sempre terrorizzato e allo tesso tempo affascinato e attratto gli esseri umani.
Un mondo che è ancora capace di strabiliare, ancora ricco di curiosità e sorprese.

Anticipazioni della puntata di stasera

In questo episodio si parlerà di coloro che hanno deciso per primi di sfidare il mare, si scopriranno le storie e le avventure di quanti hanno aperto la strada all’esplorazione del mondo sottomarino con ingegno e coraggio, qualità che è possibile trovare nelle figure dei primi palombari.
A bordo di uno dei sottomarini più avanzati della Marina Militare italiana, il Todaro, insieme ad Alberto Angela, i telespettatori scenderanno a 60 metri di profondità per ascoltare i suoni captati da un radar di bordo e scopriranno cosa significa vivere all’interno di un sommergibile.
Verrà intrapreso un lungo viaggio dagli spettatori che potranno avvicinarsi alle tante meraviglie che sono state trovate nelle profondità del mare: in Sicilia, dove la soprintendenza del Mare ha scoperto dei lingotti di oricalco, una leggendaria lega di rame e zinco molto diffusa nell’antichità e in Lombardia, sul Lago di Como, dove una batisfera giace semisepolta sul suo fondale da quasi 100 anni, muta testimonianza dei tremendi rischi corsi dai primi esploratori degli abissi; in Australia per raccontare, con una fiction originale di Ulisse, la drammatica storia di un ragazzo e una ragazza unici superstiti di un naufragio; nei Caraibi, dove gli archeologi stanno cercando di riportare alla luce Port Royal, la città dei pirati, sprofondata sott’acqua nel 1692 a seguito di un terremoto.
Infine, sarà possibile immergersi nel punto più profondo del mondo, a 10.994 metri sotto il livello del mare, per ricostruire l’avventurosa discesa negli abissi del batiscafo Trieste che, costruito in Italia, ed in servizio presso la marina militare degli Stati Uniti fino al 1971, raggiunse nel 1960 la Fossa delle Marianne.
Tutto questo stasera, alle 21.25, su Rai 3.

Pubblicato da Eleonora Panseri

Milanese di adozione, romana di nascita. Classe 1994, laureata in “Lingue” all’Università La Sapienza di Roma, attualmente frequento il corso di laurea magistrale in “Editoria, culture della comunicazione e della moda” dell’Università degli Studi di Milano. Interessata a tutto ciò che accade nel mondo, sogno un futuro nel giornalismo. Nel tempo libero, leggo, scrivo e viaggio.

Klingande Monza

Klingande il 28 luglio al Parco di Monza

ragazzi-violenza-scuola

Lucca, bullismo verso professore: perquisiti i 6 ragazzi indagati