Economia

Asili nido gratis dal 2020: ecco chi riguarderà

Ecco le novità annunciate dal ministro Gualtieri

Asili nido gratis a partire dal 1 gennaio e lotta all’evasione fiscale è quello che ha riferito il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, in commissione Bilancio al Senato.

Asili nido gratis

L’intervento prevede un incremento del sostegno da 1500 a 3000 euro annui per i nuclei con Isee sotto i 25 mila euro e un incremento da 1500 a 2500 per quelli da 25 mila a 40 mila. Il rafforzamento del bonus per gli asili nido consentirà “un importante contributo  per la grande maggioranza delle famiglie italiane, importante anche dal punto di vista del sostegno all’occupazione femminile. Si parlava della misura da settembre” ma scatteràgià dal primo gennaio” precisa Gualtieri.

Nel mezzogiorno verranno stanziati 2,8 miliardi in più per la famiglia. Gualtieri si è anche detto ottimista sulle prospettive di crescita del Paese. Le previsioni a breve per il quadro macroeconomico italiano, malgrado lo scenario internazionale, ha ricordato, “hanno di recente mostrato alcuni segnali incoraggianti” e “indicano un incremento anche nel quarto trimestre, che potrebbe non solo migliorare rispetto allo 0,1% previsto nella Nadef, ma dovrebbe dar luogo a un trascinamento positivo sulla crescita del 2020“.

Unificazione Imu-Tasi

Tra le misure a favore degli enti locali oltre agli asili nido gratis vi sarà anche la “razionalizzazione della tassazione a partire dall’unificazione Imu-Tasi in un unico tributo” costruita in modo da “assicurare l’invarianza di gettito, quindi non si tradurrà in un aggravio per i contribuenti“, ha assicurato il ministro in audizione davanti alle commissioni Bilancio di Senato e Camera riunite.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close