Avellino calcio news: lunedì la fideiussione per l’iscrizione al campionato

Bari e Cesena le altre due escluse.

avellino calcio news

Lunedì 16 Luglio sarà un giorno decisivo per la squadra di calcio dell’Avellino. Fallito il primo tentativo di rientrare nel campionato di serie B con la presentazione della polizza assicurativa rilasciata dalla compagnia rumena Onix Asigurari e ritenuta non idonea, all’Avellino restano poche ore.

Ha tempo solo fino alle 19 di lunedì sera per riprogettare la fideiussione ed affidarla alla Covisoc, la Commissione per la vigilanza e il controllo delle società di calcio professionistiche. “La cosa che ci preme sottolineare è che l’iscrizione non è a rischio. Anzi. Il patron Taccone in prima persona controgarantirà con danaro cash l’emissione della nuova polizza, stavolta bancaria, l’iscrizione al campionato non è a rischio. Non ci saranno, quindi, altri passi falsi” fanno sapere dalla società biancoverde. Quasi certa la penalizzazione per la squadra, che varrà due punti per ogni illecito commesso.

Avellino calcio news: per Cosimo Sibilia “situazione risolvibile”

Ho appreso la notizia in tarda serata. Una notizia di certo non positiva, ma c’è tempo fino a lunedì per risolverla al meglio. Credo che rispetto alle posizioni di Bari e Cesena, l’Avellino abbia una posizione marginale, risolvibile. Deve sostituire un documento con un documento nuovo, conosco parzialmente la situazione però credo che l’Avellino abbia tutte le carte per poter partecipare al prossimo campionato di Serie B”, ha commentato il Presidente della Lega nazionale dilettanti, Cosimo Sibilia. 

Campionato serie B: esclusi Avellino, Bari, Cesena

Al Bari l’iscrizione al campionato di serie B è stata negata per il mancato aumento di capitale necessario per la gestione del club sportivo. L’esclusione dell’Avellino sarebbe avvenuta per lo stesso motivo, mentre quella del Cesena è arrivata dopo il mancato accordo con l’Agenzia delle Entrate, che non ha permesso alla società di rateizzare il debito contratto per le imposte non pagate nelle ultime stagioni. Le 3 società potranno presentare ricorso entro le 19 del 16 Luglio.

Vaccino Obbligatorio in Asilo: in Lombardia c'è l'ok del Consiglio

Modena, condanna per procurato allarme ai ”no vax”

Volo Ryanair

Calo di pressione su volo Ryanair: 33 persone in ospedale