Bando Giudici di Pace e Magistrati Onorari: Termini Riaperti

Il CSM riapre i termini per la presentazione delle domande al concorso per Giudice di Pace e Magistrati Onorari

Concorso

Il Consiglio Superiore della Magistratura riapre i termini per la partecipazione al bando per 300 posti da Giudice di Pace e 100 posti da Vice Procuratore Onorario. La data ultima per presentare le domanda era inizialmente fissata al 15 marzo: i sistemi però vanno in tilt impedendo di fatto all’esercito di candidati di presentare la domanda entro i termini.

La decisione, ovvia, è stata quindi quella di riaprire i termini di presentazione delle domande. La nuova data di scadenza per partecipare al bando è fissata al 29 marzo: entro quella data i candidati in possesso dei requisiti previsti dal bando per Giudici di Pace e Vice Procuratori Onorari potranno presentare domanda ricorrendo all’apposita procedura.

Bando Giudici di Pace e Vice Procuratori Onorari: requisiti e termini

Per garantirsi la partecipazione al Bando, che condurrà alla nomina di 300 Giudici di Pace e 100 Vice Procuratori Onorari, è necessario il possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • condotta incensurabile;
  • idoneità fisica e psichica;
  • età compresa tra i 27 e i 60 anni;
  • laurea in Giurisprudenza;
  • assenza di condanne per delitti non colposi o a pena detentiva per contravvenzioni, eccetto riabilitazione;
  • assenza di misure di prevenzione o di sicurezza personali;
  • non aver subito sanzioni disciplinari superiori alla sanzione più lieve prevista dall’ordinamento di appartenenza;
  • non essere stati collocati in quiescenza;
  • non aver svolto per più di 4 anni, anche non consecutivi, le funzioni giudiziarie onorarie;
  • non essere stati oggetto di mancanza di conferma nell’incarico di Magistrato Onorario o di revoca dell’incarico.

Il termine era originariamente fissato al 15 marzo: a seguito dei problemi registrati dai sistemi di presentazione della domanda, è stato prorogato al 29 marzo.